Come gestire l’ansia pre-matrimoniale

Guida Guida

Distrarsi con le amiche, buttarsi nel lavoro, o parlarne direttamente con lui. Ecco come gestire l'ansia prima del matrimonio.

Ah, il matrimonio! Quanto lo hai desiderato, fino a oggi! Ma ora che finalmente la proposta è arrivata, qualcosa ti impedisce di godere a pieno di questa felicità.

Qualcosa che si chiama “ansia pre-matrimoniale”.

Hai una sorta di agitazione dentro, la notte non dormi bene e ti svegli di continuo, guardi lui e ti domandi se “è davvero quello giusto”, non sei più sicura di nulla e il pensiero di “non poter tornare indietro” ti fa mancare l’aria.

Tranquilla: è tutto normale. Sei umana, anche tu.

E ti stai confrontando con le tue paure. Non tutte le donne reagiscono alla stesso modo al countdown matrimoniale. C’è chi continua a fare la vita che ha sempre fatto, senza pensarci se non la notte prima di andare all’altare. C’è chi ogni tanto ne parla con le amiche per sdrammatizzare e scaricare l’adrenalina. C’è chi fa shopping per svagarsi, chi si butta a capofitto nel lavoro approfittando delle energie positive dell’attesa. E poi c’è chi si ritrova a fare i conti con ansie del passato e retroscena che non riesce a gestire dal punto di vista emotivo. Proprio come sta capitando a te.

Lo ami e, ora come ora, diresti che è l’uomo della tua vita. Ma il pensiero di sposarvi ti angoscia e ti fa dubitare di tutto: persino di ciò che provi.

Il problema non è lui né la vostra relazione ma ciò che il matrimonio ti evoca. E’ comunque importante che tu possa vivere questo “rito” di passaggio in modo completo, sereno e appagante. Prova a indagare prima le tue emozioni e le tue paure: parlane con lui, ribadendo che vorresti sposarti ma la “cosa” ti spaventa. In casi come questo le opzioni di sviluppo sono due.

OPZIONE UNO. Parlandone con lui ed esprimendo finalmente la tua ansia, butti fuori ogni paura e ti senti più rasserenata. Magari avevi semplicemente bisogno di parlarne, senza timore di essere fraintesa.

OPZIONE DUE. Ne parli ma la paura non ti passa. Nei casi peggiori chiedi a lui di rimandare le nozze o di annullarle. Comunque vada, se qualcosa dentro di te non va, è giusto fermarsi e indagarla. Meglio ancora se con l’aiuto e il supporto di un buon professionista. Accertati che lui comprenda cosa sta succedendo. Non è facile neanche per il partner che ti è affianco essere sereno in un momento del genere: ricorda che stai toccando anche i suoi sentimenti.

>>>> LEGGI ANCHE
Lui ha paura del matrimonio? Ecco come fargli cambiare idea

Foto @ alenazamotaeva | Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI