Blake Lively e Ryan Reynolds: sono loro i nuovi Brangelina?

Notizia Notizia

I due si erano incontrati sul set di "Lanterna Verde", ma non era successo niente. Poi, durante una cena a quattro, sulle note di una certa canzone "è scattato qualcosa". 

Blake Lively e Ryan Reynolds: sono loro i nuovi Brangelina?

In una lunga intervista a GQ, Ryan Reynolds ha raccontato che tra lui e Blake Lively per tanto tempo c'è stata solo una bella amicizia. Oggi che sono una coppia sposata da 5 anni con due bambini, lui dice che iniziare una storia d'amore così, da amici, è il modo migliore per innamorarsi.

Sposati dal 2012 e genitori di James, nata nel 2014, e Ines, del 2016, Blake Lively e Ryan Reynolds sono a detta di molti i nuovi Brangelina, la nuova coppia inossidabile di Hollywood, tanto che c'è chi inizia ad augurare: "Trova un uomo che ti guardi come Ryan Reynolds guarda Blake Lively".

Ecco com'è nata la storia d'amore tra Blake Lively e Ryan Reynolds.

C'è da dire che nel 2011 Ryan Reynolds, al momento dell'incontro con Blake Lively sul set di "Lanterna Verde", era fresco di divorzio da Scarlett Johansson, con sui era sposato dal 2008. Entrambi single, lui e Blake, 28 anni, si sono rivisti ad una cena in cui entrambi accompagnavano ed erano accompagnati da altri partner. Peccato che i fuochi d' artificio scoppiati tra i due hanno oscurato i rispettivi accompagnatori.

Dopo quella cena, in un piccolo ristorante a Tribeca, lui l'ha invitata a ballare e ha sentito che qualcosa stava cambiando. Da quel punto in poi niente lunghi fidanzamenti, ma un incredibile corsa verso la felicità.

Ryan e Blake si sposano nel 2012. Due anni dopo diventano i fieri genitori di James e l'anno scorso di Ines. Lei ha uno splendido rapporto con la suocera, tanto che ad aprile ci va anche all'evento organizzato da Time per le 100 persone più influenti del pianeta, tra cui c'è anche suo marito.

Sembra che Blake e Ryan abbiano trovato la ricetta perfetta per l'amore. Si parte dall'amicizia, perché quella rimane: c'è sempre bisogno di un vero amico/a con cui ridere o confidarsi. L'altro tassello per costruire una relazione a prova di bomba è vedersi. "Non abbiamo mai passato una settimana lontani", ha dichiarato Lively. Il contatto ininterrotto e la presenza costante rinsalda il legame.

Infine, il supporto, l'esserci l'uno per l'altra, la stima reciproca. Blake e Ryan si piacciono, si stimano e se lo dicono. Lui ha dichiarato che lei gli ha insegnato l'empatia e l'ha aiutato a curare l'ansia. Lei dice di lui che è il suo migliore amico e che tiene in alta considerazione il suo parere, motivo per cui lo consulta su tutto. Una fiaba? Finché dura, è solo pura realtà.

Ryan dice di Blake: "Lei risponde sempre con empatia. Accoglie la rabbia con empatia. Incontra l'odio con empatia. Si prenderà il tempo per capire cosa sia successo a una persona quando aveva cinque o sei anni. E mi ha fatto diventare una persona più empatica. Ho avuto un rapporto molto conflittuale con mio padre. Prima di morire, mi ha fatto ricordare cose che non volevo ricordare. Mi ha fatto ricordare i momenti belli". 

Blake dice di Ryan: "Lui è l’uomo che mi permette di essere e dare il meglio di me stessa: avere una carriera e seguire le mie passioni. Non abbiamo mai passato una settimana senza vederci. Non prendo nessuna decisione senza consultarlo".


>>>LEGGI ANCHE: Emmanuel Macron e Brigitte Trogneux: l'amore senza età
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI