7 mosse per gestire una ripicca

Classifica Classifica

Tu ti sei offesa, lui anche. Ecco come uscire dal loop della ripicca reciproca

State avendo una discussione e siete alle solite. Lui ha offeso te, tu hai offeso lui. Entrambi vi sentite feriti, entrambi volete fare pace. Ma non sapete come perché è come se dentro di voi ci fosse un blocco interiore che impedisce il dialogo. Ecco come gestire la ripicca in sette mosse per uscire dal loop e venirvi incontro.
 

  7."Baciami, poi ti spiego"

via GIPHY

A volte pretendiamo troppe spiegazioni dall’altro e nessun ci soddisfa in pieno. Affidati prima alle emozioni: un bacio allevia le tensioni e predispone al dialogo

6.Fallo sentire ascoltato da te

via GIPHY

Come tu non ti sei sentita ascoltata, lo stesso sarà accaduto a lui. Da a lui la possibilità di sentirsi ascoltato e a te stessa quella di ascoltarlo. Si aprirà una finestra di dialogo.

5.Non buttargli addosso le tue emozioni

via GIPHY

Dopo averlo ascoltato, tocca a te condividere come ti senti. Mi raccomando: esprimi le tue emozioni senza rovesciargliele addosso. Sii diretta ma delicata. Puoi farcela.

4.Non dare troppo peso alle parole dette nella discussione

via GIPHY

Non impuntarti se lui usa aggettivi aggressivi o parole "troppo vivaci”. Considera che al momento è fuori di sé e non ha controllo su quello che dice. Concentrati sui sentimenti che senti per lui, e non sulle parole dette di getto.

3.Evita il melodramma

via GIPHY

Non serve a niente esagerare per fargli capire come ti senti! L’empatia si sviluppa sulla calma e sulla condivisione equilibrata e reciproca. Riprenditi il senso della realtà ed esci dalla nevrosi della testa.

2.Cercate un punto di incontro

via GIPHY

Non può esserci un incontro se nessuno dei due si muove. La differenza con lo scontro è che l’incontro è ricercato a fine costruttivo e predispone all'apertura verso il partner.

1.Ripartite più uniti di prima

via GIPHY

Uno scontro divide o fortifica. Se siete riusciti a gestirlo senza mentirvi e mostrandovi l’uno all’altra per le debolezze che avete, siete a buon passo. Siete avanti. Avanti tutta allora!

Foto @ Tiko | Fotolia.com

>>>LEGGI ANCHE:
Quando lo stress lavorativo invade la relazione
Come gestire i litigi con il partner

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI