Come creare i kokedama

Guida Guida

Si chiamano kokedama le piantine fiorite sospese e alloggiate in una palla di muschio: è la nuova moda che arriva dall’Oriente. 

Sono la nuova moda del momento proveniente dall’Estremo Oriente: i fiori sospesi e adagiati in un palla di muschio e si chiamano kokedama. I fioristi e i garden designers ne sono entusiasti e li usano in installazioni e creazioni artistiche.

Il kokedama è un'antica tecnica giapponese, risalente al 1600, che consiste nel coltivare le piante esternamente al vaso in cui sono cresciute per poterne ammirare la bellezza e la semplicità

In pratica si tratta di particolari sfere di fiori da appendere in casa o sul balcone o in giardino: le piantine fiorite hanno le radici avvolte in un palla di terra a sua volta ricoperta di muschio.

Per realizzare i kokedama è meglio scegliere piante adatte alla vita in appartamento come piccole felci e orchidee ma anche piante grasse o surfinie che crescendo creano un’incantevole cascata di fiori.

I kokedama sono composti da una miscela di terricci argillosi capaci di trattenere l’umidità: infatti si usano solitamente dei terricci speciali come il Ketotsuchi e l’Akadama, il terriccio usato per i bonsai.

Per creare la “palla” di kokedama sistema la piantina e il mix di terricci umidi al centro di un foglio e con le mani modella la palla. Rivesti quindi la sfera con il muschio e lega con uno spago il kokedama avvolgendolo più volte.

Mettilo poi per qualche ora in una bacinella con acqua e successivamente lascialo maturare per qualche settimana, vaporizzandolo spesso, in modo che la piantina possa radicare e il muschio impiantarsi saldamente.

Una volta pronto puoi scegliere di collocare il tuo kokedama in una ciotola oppure appenderlo in un angolo vicino alla finestra e sul balcone

Ricordati di nebulizzare ogni giorno con l'acqua le piantine mentre la palla di muschio e terriccio può essere immersa per dieci minuti in un recipiente d'acqua in modo da impregnarsi: dopo aver fatto scolare la sfera si può riappendere il tutto.

Foto brotte.wordpress.com

Rete o spago?

Invece dello spago si possono usare reti a maglie fini che rimarranno parte integrante del kokedama. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI