Home Tips

Piante da interno: le 10 migliori da tenere in casa

Servono per abbellire la casa e, in alcuni casi, anche per pulire l'aria: dal bambù alla felce di Boston, passando per aloe vera e azalea, ecco quali scegliere. 

Servono per abbellire la casa e, in alcuni casi, anche per pulire l'aria: dal bambù alla felce di Boston, passando per aloe vera e azalea, ecco quali scegliere. 

Le piante da interno sono pefette per abbellire l'ambiente domestico, ma non solo. Fra le specie che deumidificano casa e le piante che depurano l'aria non c'è che l'imbarazzo della scelta: una casa verde riesce infatti a limitare l’inquinamento domestico neutralizzando sostanze organiche volatili nocive per la salute, come benzene, formaldeide e xilene. Quali sono le più indicate da tenere in casa?

Piante da interno: quali scegliere? 

Il mondo delle piante da interno è ampio e variegato e non sempre è facile orientarsi, soprattutto quando ci si trova di fronte alla vasta scelta proposta dai vivai. La scelta dipende dai gusti personali, dalle esigenze personali e soprattutto dall'eventuale pollice verde del proprietario di casa. Qui di seguto trovi 10 piante da appartamento fra cui scegliere: qual è la tua preferita?

Piante sempreverdi

Foto: belchonock@123rf.com

Tra le principali piante depurative sempreverdi c’è il ficus, di cui si contano più di 800 specie. Si tratta di una delle piante più diffuseed efficaci contro l’inquinamento domestico, capace di assorbire la formaldeide emessa da molti materiali d’arredamento. Se pensiamo invece a una funzione più estetica, tra piante verdi migliori ci sono il pino di Norfolk, una delle rare conifere che può essere coltivata in ambienti chiusi, nonché il bambù (nella foto), facile da curare e valido alleato contro l’inquinamento indoor.

Piante da fiore

Foto: Olga_Vybornova@pixabay.com

Come detto, le piante con fiore non hanno necessariamente solo una funzione estetica. È il caso dell’azalea (nella foto) e della gerbera. La prima, caratterizzata da una fioritura ricchissima, è facile da coltivare ed è capace di assorbire le sostanze tossiche rilasciate dai detersivi. La seconda non solo ha funzioni depurative, ma è anche capace di ristabilire il giusto grado di umidità dell’ambiente in cui viene collocata.

Cactus e succulente

Foto: @pixabay.com

Cactus e succulente possono essere piante ornamentali, ma non solo. Tra le migliori specie da appartamento c’è l’aloe vera (nella foto), nota per le sue proprietà depurative. Merita di essere menzionata anche la schlumbergera, chiamata anche cactus di Natale, perché ha la sua massima fioritura in dicembre: caratterizzata da foglie piatte e senza spine, è una pianta disinquinante che può durare anni.

Piante pensili

Foto: SmithPokawattana@123rf.com

Tra le piante da appartamento migliori da tenere in casa ci sono poi le cosiddette pensili: specie dotate di rami sottili e flessibili, che tendono a pendere verso il basso. Se l’edera, capace di assorbire biossido di azoto, formaldeide e benzene è (letteralmente) un’evergreen, anche l’erba miseria rappresenta un’ottima scelta: si tratta di una ricadente capace di resistere a qualsiasi avversità (da qui il nome), dunque ideale anche per chi desidera abbellire la casa con una pianta, pur non avendo esattamente il pollice verde. Non dimentichiamo, poi, il kokedama, la pianta senza vaso che arriva dal giappone. Infine, merita di essere menzionata in questa top ten anche la felce di Boston (nella foto), davvero facile da curare. 

Foto apertura: @pixabay.com