Come fare in casa le conserve di verdure e ortaggi

L’estate, da sempre,  è anche tempo di conserve, cioè del modo migliore per conservare tutto l’anno il sapore e il gusto delle verdure e degli ortaggi dell’estate.

Come fare in casa le conserve di verdure e ortaggi

L’estate da sempre è anche tempo di conserve, cioè del modo migliore per conservare tutto l’anno il sapore e il gusto delle verdure e gli ortaggi dell’estate.

Pomodori, melanzane, zucchine, funghi, tutto si può trasformare in una squisita conserva.

Come trasformare verdure fresche e ortaggi in squisite conserve


Le cose fondamentali per preparare delle conserve fatte in casa sono:

  •       Verdure e ortaggi ben sodi
  •        Barattoli di vetro con la chiusura ermetica
  •       Pentole per far bollire i barattoli e sterilizzarli
  •       Etichette adesive per appuntare ingredienti e data di preparazione
  •        Spezie e aromi per aggiungere profumi e sapori

 

Come per le confetture e le marmellate, anche le conserve si possono mantenere per circa 1 anno, in luogo fresco, asciutto e possibilmente al buio, ma solo se i barattoli in cui sono contenute sono perfettamente sterilizzati e chiusi.

Come si sterilizzano i barattoli di vetro


Per sterilizzare i barattoli per le conserve occorre lavarli bene e poi immergerli in una grande pentola d’acqua fredda. Si mettono sul fuoco e dal momento che l’acqua inizia a bollire si lasciano 20/30 minuti.

Poi si spegne e si lasciano freddare nella pentola. Una volta freddati si dispongono rovesciati su un telo pulitissimo, insieme ai coperchi, pronti ad accogliere le vostre conserve.

Come si cuociono le conserve?


Normalmente le conserve vengono preparate con una cottura ‘in vaso’.

  • Le verdure e gli ortaggi cioè, vengono tagliati e disposti nel barattolo, a strati con sale, spezie e aromi.
  • I barattoli così preparati si chiudono ermeticamente e si mettono in piedi in una pentola riempita d’acqua per 2/3, a bollire sul fuoco.
  • Il tempo di preparazione è di circa mezzora, ma può essere anche un po’ piu’ lungo a seconda della conserva.

Dopo che i barattoli hanno bollito, si lasciano freddare nella pentola, poi si asciugano, si attaccano le etichette e si pongono a riposare fino al momento di utilizzarle.

 

 

Ti potrebbero interessare...
Facebook page
Twitter
Google+ page
Pinterest
Instagram