Video guida al risparmio di energia: la lavastoviglie

Video Video
Video guida al risparmio di energia: la lavastoviglie Segui i nostri video consigli e scopri come risparmiare energia elettrica utilizzando al meglio la tua lavastoviglie. A cura del dottor Del Verde.

A domanda... risposta

Che tipo di assistenza bisogna operare alla lavastoviglie?
Innanzi tutto, è importante evitare le alte temperature. Se le stoviglie sono troppo sporche e incrostate, lasciarle in ammollo prima di inserirle nel cestello. Questo contribuisce a diminuire l'impiego di energia.

Come si fa a capire se una lavastoviglie ha l'attacco per l'acqua calda?
Oggi vi sono in commercio lavastoviglie che possono essere attaccate direttamente all'acqua calda. Questo consente di risparmiare l'energia necessaria a riscaldare l'acqua.

Quando è utile azionare la lavastoviglie?
Se si vuole raggiungere una buona efficienza energetica, bisogna mettere in moto la lavastoviglie sempre a carico pieno.

Come regolarsi con il detersivo?
Non bisogna metterne in dosi eccessive, quindi è importante seguire le indicazioni riportate sulle confezioni. Utilizzare solo ed esclusivamente detersivi specifici.

E per quanto riguarda i programmi?
Si consiglia di utilizzare prevalentemente i programmi economici, riservando i programmi intensivi solo quando i piatti sono molto sporchi.

Al fine del risparmio energetico, è importante azionare la lavastoviglie in orari particolari?
Sì, esistono le tariffe biorarie, che prendono in considerazione le ore in cui l'energia costa meno. Utilizzandola di notte, per esempio, si alleggerisce il carico elettrico diurno.

Quali operazioni bisogna seguire per una corretta manutenzione della lavastoviglie?
Innanzi tutto, bisogna tenere sempre ben pulito il filtro, asportando i rimasugli di cibo che vi si depositano. Il sale, poi, deve essere sempre presente nella macchina. Bisogna controllare che gli augelli dei bracci rotanti non siano ostruiti, impedendo il passaggio dell'acqua. Un'altra operazione importante è il lavaggio periodico delle guarnizioni dello sportello. Se non è necessario avere a disposizione subito i piatti lavati, si può lasciare aperto leggermente lo sportello, consentendo alle stoviglie di asciugarsi con l'aria dell'ambiente.

Come scegliere una lavastoviglie all'acquisto?

Sicuramente preferirne una di classe A è la mossa giusta. Ma è importante anche sceglierne una che sia commisurata alle necessità di chi la usa. Sull'etichetta, oltre alla classe di efficienza energetica, viene indicato il numero di coperti che la lavastoviglie può sostenere. Se la lavastoviglie ha molti programmi di lavaggio, è possibile scegliere quello più adatto alle proprie reali esigenze.  

Cosa fare della lavastoviglie da sostituire?
Si può chiedere al rivenditore della nuova di prelevarla per smaltirla correttamente, oppure si può portarla in un'isola ecologica, oppure, ancora, chiamare l'impresa che gestisce la raccolta rifiuti e chiedere di venirla a ritirare. L'importante è non abbandonarla in aeree non predisposte alla raccolta di rifiuti.

CREDITS

Autore
Valentina Mele
Marco Scordo           

Regia
Valentina Mele

Ispettore di produzione
Laura Mauceri

Interpreti
Claudia Bianchi
Antonello Taurino

Operatori
Renato Ferrero
Michela Mozzanica
Paolo Pisacane
Tommaso Santuari

Montaggio
Valentina Mele

Direttore della fotografia
Paolo Pisacane

Suono in presa diretta
Michel Domaine

Esperto
Casa dell'energia A2A, Milano

Si ringrazia
Casa dell'energia A2A
p.zza Po, 3
20144 Milano
www.casadellenergia.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI