Bambini e sport - consigli: la danza

Video Video
Bambini e sport - consigli: la danza. Guarda il nostro video e scopri i vari tipi di danza sportiva e perché sono così adatti per i bambini, con allenatore e medico sportivo.

A domanda... risposta

Anche la danza può essere vista come uno sport?
Sì, è una disciplina sportiva, ma anche un percorso culturale e un'arte.

A quale età si può iniziare?
A partire dai 3 anni i bambini possono frequentare corsi di danza propedeutici, che durano fino ai 5 anni d'età. Dai 6 anni i bambini scelgono il percorso che più preferiscono fra danza classica, moderna e hip hop.

Che differenza c'è tra i tre percorsi?
Con la danza classica i bambini apprendono le basi per la danza in generale. La danza moderna è più innovativa, perché unisce la danza classica con i ritmi più contemporanei. L'hip hop è invece un tipo di danza che sta prendendo piede anche nei piccoli.

Qual è lo step successivo?
I bambini intorno ai 10 anni possono scegliere un percorso più formativo.

Che tipo di impegno comporta?
Al principio, si può scegliere la frequenza più adatta alle proprie esigenze. Il consiglio, comunque, è di optare per un corso bisettimanale, di un'ora a lezione.

Com'è strutturata la lezione?
Si parte con un riscaldamento iniziale, affinché i muscoli siano ben pronti per gli esercizi successivi. Si passa poi alla diagonale, ossia l'insieme di passi tecnici che consentirà, più in là negli anni, di possedere una tecnica maggiore. La lezione si conclude con la spiegazione di una piccola coreografia che, prendendo spunto dalla tecnica, introduce l'elemento dello stile, ossia la componente individuale che ciascuno può mettere nella danza.

È un'attività costosa?
L'onere da sostenere ha delle variabili. Il corso bisettimanale avrà un costo inferiore alle lezioni che prevedono una maggiore frequenza. L'altro costo è rappresentato dall'attrezzatura, che deve prevedere un abbigliamento consono alla danza, e le scarpe, che dipendono dal tipo di danza che si vuole affrontare. Per la danza classica saranno necessarie le "mezze punte", che, con l'età, si trasformeranno in scarpe "a punta"; per il percorso di danza moderna saranno necessarie le scarpette jazz; per l'hip hop saranno sufficienti delle buone scarpe da ginnastica. È ovviamente necessario presentare un certificato medico rilasciato dal proprio pediatra.

È un'attività per tutti o solo per alcune categorie?
La danza è davvero per tutti. Nonostante sia frequentata soprattutto dalle bambine, è in realtà molto adatta anche ai bambini. Se molto piccoli assumerà i connotati del gioco, pur non tralasciando un aspetto importante: la disciplina.

Quali benefici si ottengono dalla danza?
A livello di formazione psicologica e personale, la danza, proprio per la disciplina che la governa, completa la persona sia a livello emotivo e caratteriale, sia dal punto di vista dello sviluppo fisico.

Il parere del medico sportivo

Ai bambini piccoli fa bene frequentare un corso di danza?
I bambini dai 3 ai 5 anni possono accostarsi alla danza; in questa età, infatti, l'agilità e la mobilità articolare sono molto elevate. Per contro, il coordinamento è ancora piuttosto scarso, ma proprio grazie alla danza lo si può recepire rapidamente.

Non si rischia di sviluppare solo alcune parti del corpo?
No, la danza è uno sport completo, che sviluppa tutta la muscolatura. Inoltre aumenta la destrezza e l'agilità, che sono funzioni propedeutiche per qualsiasi attività sportiva si voglia poi scegliere in seguito.

Tutti i bambini possono dedicarsi alla danza?
Sì, se il bambino è sano non sussistono controindicazioni. Le uniche avvertenze riguardano chi soffre di patologie della colonna vertebrale. È però importante che durante la lezione i bambini svolgano adeguati esercizi atti a contrastare l'iperlordosi lombare.

Esiste anche in questa disciplina un'attività agonistica?
Sebbene non sia mai veramente esistita, per la Federazione Italiana Danza Sportiva questa opportunità è contemplata.

CREDITS

Autore
Angelo Camba

Regia

Angelo Camba

Producer
Angelo Camba

Interpreti
Alessio Cattaneo
Alessandro Molinello

Operatori
Angelo Camba
Michel Domaine
Claudio Lucca

Montaggio
Angelo Camba

Esperti
Alessio Cattaneo, insegnante di danza
Alessandro Molinello, medico sportivo presso l'Istituto di Medicina dello Sport di Milano

Si ringraziano
Paolo Domante, Tullio Colangelo e tutto il Centro Culturale Sportivo Aresino
(www.ccsa.it)
Alessandro Molinello e il Centro Medico Torri Bianche di Vimercate (MB)

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI