La sessualità del bambino: la fase orale

Video Video

Sessuologa e psicoterapeuta
Dott. Nada Loffredi
Andiamo alla scoperta delle diverse fasi della sessualità del bambino. Capiamo cos'è la fase orale e di che si tratta con l'aiuto della sessuologa.
SCHEDA

Freud la definiva "Fase orale" e si tratta della prima fase dello sviluppo psicosessuale di un bambino.

Forse non tutti lo sanno, ma ogni bambino ha riflessi che possono essere definiti "sessuali" fin dalla sua vita intrauterina. E, benché non siano assolutamente finalizzati al soddisfacimento sessuale, esistono. Alcuni esempi sono la suzione e, nei maschietti, l'erezione.

In effetti tutti i genitori avranno notato che solleticando la bocca del proprio bambino, il suo riflesso naturale è quello di avvicinare il dito alla bocca per succhiarlo. Un bambino nei suoi primi mesi di vita, infatti, non succhia solo per nutrirsi. Si tratta di un comportamento che viene ripetuto continuamente: il bambino lo trova stimolante e piacevole e lo fa ogni qualvolta senta il bisogno di rilassarsi o consolarsi.

Fase orale, quindi, significa che nel primo anno di vita il piacere di un bambino è localizzato proprio sulla bocca.

CREDITS

Autore
Valentina Mele

Grafico
Antonio Viola

Voice Over
Laura Merli

Esperto
Dott.ssa Nada Loffredi

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI