Come ricaricare la carta Postepay di un'altra persona

Guida Guida

Come ricaricare la Postepay di un'altra persona: tutti i documenti e le info necessarie per caricare la carta prepagata di un amico.

La Postepay, carta di credito ricaricabile di Poste Italiane, è molto diffusa, grazie alla facilità di utilizzo e alla comodità di poterla caricare a piacimento.

In questa guida vediamo come ricaricare una carta Postepay non tua in maniera semplice e veloce, segnalando le varie opzioni e i passaggi da seguire.

Prima di tutto, vediamo cosa ci serve per ricaricare, come in questo caso, la Postepay di un'altra persona.

In caso dobbiate fare un bonifico a questi: sono sufficienti il cognome dell'intestatario della carta, il numero della carta (lo trovate sul fronte, è una sequenza lunga di numeri) e, ovviamente, la cifra da versare.

Ottenuti questi dati, puoi scegliere alcune strade: la prima, la più classica, è recarsi preso un ufficio postale, compilare il modulo dedicato alla ricarica Postepay (chiedetelo all'addetto), consegnarlo insieme alla vostra carta d'identità e codice fiscale, pagare la cifra corrispondente alla ricarica (più 1 Euro di commissione) ed il gioco è fatto.
Avrai la ricevuta dal funzionario da conservare e avrai fatto il pagamento che dovevi fare al possessore della carta.



Un altro metodo è la ricarica tramite Postemobile, ovvero la SIM di Poste Italiane collegata al tuo conto corrente postale: con questo servizio, puoi caricare la Postepay di terzi direttamente dal cellulare, semplicemente inserendo i soliti dati suddetti più un numero di sicurezza, fornito al momento della riscossione della SIM all'ufficio postale. Riceverete un messaggio di conferma dell'avvenuta ricarica, senza muovervi da casa o da qualunque posto voi siate.

Altro metodi: online, attraverso il sito di Poste Italiane.
In questo caso dovete avere un account sul sito, seguire le istruzioni partendo dai Servizi Postepay, inserire i dati richiesti ed ecco fatto, il tutto al prezzo di 1 Euro di commissione.

 Ricordate di chiedere conferma al destinatario dell'avvenuto versamento, che dovrebbe essere immediato, in caso contrario, rivolgetevi all'ufficio postale per chiedere delucidazioni.

© Carsten Reisinger - Fotolia.com

>>>LEGGI ANCHE:
Le tipologie di Postepay: quale carta scegliere
Come si contatta l'assistenza Postepay?

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Hobby e tempo libero
SEGUICI