Curare le intolleranze alimentari: naturopatia e rimedi naturali

Guida Guida

La natura e i suoi frutti possono rappresentare un valido aiuto nella cura alle intolleranze: sono molte le tisane, gli integratori e le erbe in grado di dare un effetto benefico ai disturbi causati dalle intolleranze alimentari

Uno dei modi migliori per trattare i disturbi legati alle intolleranze alimentari è sicuramente quello della dietoterapia, ovvero escludere per determinati periodi di tempo gli alimenti che recano danni al nostro organismo. Tuttavia, un aiuto concreto può venire anche dalla natura.

Tisane, integratori a base di erbe e altri rimedi naturali sono un valido aiuto contro le intolleranze

La naturopatia (insieme di discipline finalizzate alla conservazione dell’equilibrio energetico, facenti riferimento a metodiche di approccio naturali) offre una vasta gamma di rimedi utili a depurare l’organismo dalle tossine accumulate che consistono, per lo più, in integratori e tisane.

  • La Pappa Reale è sicuramente al primo posto tra gli integratori consigliati poiché ricca di vitamina B5 che aiuta l’organismo a difendersi dagli allergeni.
  • Il succo di Aloe Vera ha innumerevoli proprietà. L’aloe ha un effetto disintossicante, antinfiammatorio e stimola il sistema immunitario
  • Anche l’echinacea, pianta originaria del Nord America, ha effetti benefici sul sistema immunitario
  • La banaba è una pianta proveniente dall’Asia Orientale i cui estratti sono indicati oltre che per chi soffre di diabete, anche per chi ha sviluppato un’intolleranza al glutine e ai lieviti. La banaba, infatti, può essere usata come sostituta di carboidrati e dolci. Di solito si trova sotto forma di compresse.
  • Lo Psillio è ideale per depurare e regolarizzare l’intestino la ‘vittima’ principale delle intolleranze. Si tratta di un integratore costituito da Plango psyllium una pianta medicinale originaria del bacino del Mediterraneo. Lo psillio ha un effetto depurativo e, in caso di diarrea (sintomo molto frequente quando si soffre di intolleranze alimentari) è in grado di assorbire i liquidi intestinali in eccesso. Invece, se assunto insieme a un a tisana, può aiutare in caso di stipsi.
  • La liquirizia ha effetto disintossicante in quanto aiuta l’apparato digerente a liberarsi dalle tossine.
  • La camomilla ha effetto antinfiammatorio

Questi sono solo alcuni dei rimedi naturali che possono aiutare il nostro organismo a depurarsi e che vanno a corredare una dieta specifica che, comunque, rimane la cura migliore contro le intolleranze alimentari. Anche in questo caso si raccomanda di rivolgersi a specialisti come omeopati o naturopati.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI