Come scegliere la sigaretta elettronica

Guida Guida

Concentrazioni troppo alte di nicotina possono essere tossiche. Ecco alcuni consigli per scegliere la sigaretta elettronica.

E’ scoppiata la moda delle sigarette elettroniche. C’è chi usa quelle con la nicotina, rilasciata attraverso nuvole di vapore e non attraverso la combustione, e chi quelle alle essenze prive di derivati dal tabacco.

Ecco come scegliere le sigarette elettroniche:

  • Se il successo delle sigarette elettroniche è sotto gli occhi di tutto, la prudenza è d’obbligo.
  • L’Istituto superiore di sanità avverte che non esistono studi sufficienti a stabilire l’efficacia delle sigarette elettroniche con nicotina come metodo per smettere di fumare né si possono escludere rischi per la salute.
  • Il ministero della Salute ne ha vietato la vendita ai minori di 18 anni.
  • Se ci si decide all’acquisto è bene prestare attenzione alla composizione: non sempre si riesce a capire quale sia la quantità del derivato dal tabacco contenuta nelle cartucce, come è possibile invece nelle gomme e nei cerotti.
  • Meglio evitare le miscele fai da te per ricaricare le cartucce perché potrebbero contenere concentrazioni di nicotina troppo alte, che possono risultare tossiche.
  • Meglio optare per le e-cig con il marchio di garanzia della Comunità Europea.
  • Meglio scegliere i modelli senza nicotina venduti in farmacia
  • Si raccomanda che a svapare siano solo i fumatori forti, in via temporanea, nell’ambito di un percorso volto al totale abbandono del fumo e non gli ex fumatori, o chi non ha mai fumato.

Photo Credit: © Minerva Studio - Fotolia.com

Al momento l’Organizzazione mondiale della sanità non include le e-cig con o senza nicotina nelle sue linee guida per smettere di fumare e sono in corso varie indagini.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI