Come combattere l'alitosi con rimedi naturali

Guida Guida

Cosa fare contro l'alitosi? Ecco alcuni metodi naturali per avere sempre un alito fresco e profumato.

Ne soffre la metà della popolazione e circa il 90% dei casi è di origine orale. Parliamo dell’alito cattivo, o meglio alitosi. Quali le cause e quali i rimedi naturali? Ecco alcuni consigli:

Disturbi gengivali, carie, ascessi, secchezza delle fauci, possono essere le cause dell’alitosi

Ma non solo. Ci possono essere cause transitorie come una scorretta igiene orale, alcol, fumo, l’assunzione di alcuni farmaci o il consumo di alcuni alimenti (cipolla, aglio, ad esempio) che possono mettere a dura prova chiunque vi stia vicino mentre parlate.

Ma per combattere l'alitosi e avere un alito sempre fresco possiamo prendere provvedimenti. Ecco quali accorgimenti adottare. 

L'importanza dell'igiene orale
Per combattere l'alito cattivo non bisogna mai tralasciare l’igiene orale: i denti vanno lavati dopo i pasti con spazzolino e dentifricio (magari utilizzando un dentifricio specifico contro l'alitosi), terminando con l'uso del filo interdentale. Non bisogna poi dimenticare di provvedere a pulire accuratamente anche la lingua.

L'alitosi, inoltre, può essere uno dei campanelli d'allarme delle cosiddetti gengiviti: se non si riesce a combattere il problema dell'alito cattivo, quindi, è bene effettuare una visita dal proprio dentista, possibilmente un paradontologo.

spazzolino e igiene orale contro l'alito cattivo

L'importanza dell'alimentazione e dell'idratazione
Seguire una dieta equilibrata permette al nostro corpo di funzionare al meglio: e un corpo che funziona bene avrà senza dubbio meno problemi, tra i quali l'idratazione. Mangiare cinque porzioni al giorno di frutta e verdura aiuta il nostro organismo a mantenersi in salute. Non bisogna neanche sottovalutare l'idratazione: bere la giusta quantità d'acqua (8 bicchieri d'acqua al giorno) e in modo costante è utile per non avere la bocca secca, condizione che alla lunga può provocare l'alito cattivo.

Esistono inoltre alcuni cibi che contribuiscono a provocare una condizione d'alitosi: qualora si soffra di alito cattivo, quindi, è bene evitare cibi troppo speziati o ricchi di zolfo (aglio, cipolla, cavoli), nonché i salumi e i formaggi. 

Per mantenere l'alito fresco, inoltre, è bene non saltare i pasti: quando abbiamo fame il nostro sistema digestivo lavora a vuoto, liberando i succhi gastrici e provocando, così, cattivo odore. 

Promuovere uno stile di vita sano
Anche vivere in modo sano ed equilibrato aiuta a risolvere il problema dell'alitosi. Il fumo, per esempio, è una delle cause che possono portare all'alito cattivo. Smettere di fumare e ridurre di molto il consumo di alcolici sarà quindi molto utile.

Esistono però molti modi per alleviare i sintomi dell'alitosi e rinfescare l'alito: ecco i rimedi naturali per combattere l'alito cattivo

  • Finocchio: masticare uno o due cucchiaini a digiuno. Si possono unire al miele o alla tisana di finocchio o anice. Da questo rimedio trarranno beneficio anche la sudorazione, la digestione e la vista.
  • Cardamomo: macinare i semi e masticarli, utilizzandoli come descritto più sopra nel paragrafetto dedicato al finocchio
  • Mirra: da usare in colluttorio la tintura di mirra, ideale per le infiammazioni del cavo orale che provocano cattivo odore
  • Menta peperita: fare dei gargarismi con infusi diluiti in acqua
  • Argilla: dopo ogni pasto sciacquare la bocca con argilla diluita
  • Salvia: strofinare lingua e gengive 
  • Ginepro: masticare le bacche di ginepro aiuta ad avere un alito migliore. Attenzione, però, a non inghiottirle.
  • Chiodi di garofano: masticare. Vedi ginepro.
  • Prezzemolo: da masticare fresco
  • Clorofilla: perfetta in pastiglie

Foto © Ariwasabi - Fotolia.com

Sciogliere un cucchiaio di bicarbonato in acqua tiepida e fare subito un risciacquo ogni giorno per tre giorni.  Oppure fare sciacqui con infuso di basilico o masticare la scorza d’arancia o dei chicchi di caffè. Lontano dai pasti bere del the verde.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI