Ipertensione: donne protette grazie allo yogurt?

Guida Guida

L'ipertensione si combatte anche a tavola. Scopri i benefici dello yogurt per le arterie delle donne!

L'ipertensione colpisce più del 40% delle donne italiane di età compresa tra i 35 e i 79 anni.

Il problema non è da sottovalutare. Infatti, come sottolineato anche dal Ministero della Salute, l'ipertensione è il più importante fattore di rischio non solo per ictus, aneurismi, infarti e arteriopatie periferiche, ma anche per insufficienza renale cronica, retinopatia e problematiche legate all'invecchiamento, come i disturbi di memoria.

Fortunatamente uno stile di vita sano può aiutare a tenere i valori della pressione nella norma.

Da questo punto di vista anche scegliere gli alimenti “giusti” può essere importante. Nel caso delle donne, fra i cibi da portare regolarmente in tavola con questo scopo sarebbe incluso anche lo yogurt.

Le donne che mangiano almeno 5 yogurt alla settimana corrono un minor rischio di ritrovarsi alle prese con l'ipertensione

A suggerirlo è uno studio presentato da un gruppo di ricercatori guidato da Justin Buendia, dottorando della Scuola di Medicina dell'Università di Boston, alle Epidemiology/Lifestyle 2016 Scientific Sessions dell'American Heart Association.

La ricerca ha analizzato i benefici a lungo termine del consumo di yogurt sfruttando i dati raccolti nel corso di due studi (il Nurses' Health Study e l'Health Professionals Follow-up Study), durante i quali la comparsa di casi di pressione alta è stata monitorata per un periodo variabile dai 18 ai 30 anni.

E' stato così calcolato che le partecipanti al Nurses' Health Study, che mangiavano almeno 5 porzioni di yogurt alla settimana, correvano un rischio di ipertensione ridotto del 20%.

Nel caso dell'Health Professionals Follow-up Study, che ha coinvolto prevalentemente uomini, l'effetto del consumo di questo alimento è risultato meno evidente. La ragione è probabilmente legata al fatto che il consumo maschile di yogurt è inferiore rispetto a quello femminile.

Credo che questo sia il più ampio studio di questo tipo condotto fino ad oggi ad aver valutato gli effetti specifici dello yogurt sulla pressione del sangue”, ha osservato Buendia.

Il ricercatore ha ricordato che “nessun cibo è una bacchetta magica” ma che “aggiungere yogurt a un'alimentazione salutare sembra aiutare le donne a ridurre nel lungo termine il rischio di ipertensione”.

Buendia e colleghi hanno infatti scoperto anche che i benefici dello yogurt nella prevenzione dell'ipertensione sono maggiori per chi segue un'alimentazione che riflette i principi della dieta DASH (Dietary Approaches to Stop Hypertension), regime alimentare pensato proprio per abbassare la pressione.

In questo caso, infatti, sia le donne che gli uomini che mangiano almeno 5 porzioni di yogurt al giorno vedono il rischio di ipertensione ridursi del 31%.

Infine, anche un maggior consumo di latte e formaggi sembra esercitare effetti positivi sulla pressione, ma come ha precisato Buendia, “gli effetti dello yogurt sembrano essere maggiori rispetto a quello di altri latticini”.

Ora, ha commentato il dottorando, “sarebbe interessante verificare se tipi di yogurt popolari, come quello greco, esercitano lo stesso effetto dello yogurt classico”.

Noi vi ricordiamo che secondo la piramide alimentare della Dieta Mediterranea i latticini, yogurt incluso, dovrebbero essere consumati ogni giorno.

Foto: © gstockstudio – Fotolia.com
Fonte: EurekAlert! 

I principi della dieta DASH

La dieta DASH per ridurre l'ipertensione di basa su pochi semplici principi, fra cui sè incluso l'aumento del consumo di frutta, verdura, frutta secca e legumi, mangiare latticini a basso contenuto di grassi e scegliere i cereali nella loro forma integrale. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI