Come guarire dalle ferite con il cibo

Guida Guida

Per guarire dalle ferite possono essere d’aiuto sostanze presenti nel cibo che mangiamo tutti i giorni. Scopri quali!

Guarire bene dalle ferite è importante per ridurre al minimo il dolore e le cicatrici visibili. Gli eventi biologici che entrano in gioco in questo processo sono complessi. Ad essi partecipano sia le cellule del sangue sia molecole come le citochine e i fattori di crescita.

L’accelerazione del metabolismo che ne consegue porta ad un aumento del fabbisogno energetico; è questo uno dei motivi per cui anche un’alimentazione adeguata aiuta a guarire dalle ferite.

Il cibo apporta proteine che aiutano la guarigione

A spiegarlo in occasione del VI congresso della Conferenza Italiana per lo Studio e la Ricerca sulle Ulcere, Piaghe, Ferite e la Riparazione Tessutale (CO.R.TE.) è Giovanni Scapagnini, esperto del Dipartimento di Medicina e Scienza per la Salute dell’Università del Molise.

Scapagnini cita studi scientifici secondo cui un livello adeguato di due particolari aminoacidi presenti nelle proteine introdotte con il cibo, l’arginina e la glutamina, è importante per garantire una buona guarigione delle ferite.

I nutrienti che possono aiutare a guarire sono però anche altri, in particolare:

  • le catechine, presenti nel tè;
  • i flavanoli del cacao;
  • l’idrossitirosolo e l’oleuropeina dell’olio d’oliva;
  • la curcumina della curcuma;
  • la vitamina A, abbondante in frutta e verdura;
  • la vitamina C, anch’essa presente in quantità elevate nei prodotti di origine vegetale;
  • la bromelina dell’ananas;
  • la glucosamina.

Scapagnini annovera tra gli alleati per guarire dalle ferite anche la Centella asiatica e l’Aloe vera, mentre sembra scettico sui benefici derivanti dalla vitamina E.

Fra tutte, la molecola più promettente sembra essere la curcumina. Le sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti sono note ormai da anni e potrebbero essere utili per contrastare l’infiammazione e il danno ossidativo che possono influenzare i tempi di guarigione.

Attenzione, però: il fai-da-te resta sconsigliabile, e il miglior modo per guarire senza problemi è seguire le indicazioni del proprio medico.

Foto © pinkomelet - Fotolia.com
Fonte: Adnkronos 

Gli altri benefici nutrizionali della curcuma

Oltre alla curcumina la curcuma apporta anche buone dosi di manganese, ferro, vitamina B6, rame e potassio.

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI