Sacco da boxe: quale scegliere per allenarsi a casa?

Guida Guida

Siete amanti della boxe? Per allenarvi a casa dovete acquistare il sacco giusto: continuate a leggere!

Il sacco da boxe è indispensabile quando si tratta di praticare questa disciplina. Abilità e tecnica fanno poi la differenza, quando ci si allena sul serio!

Acquistare un sacco da boxe può non essere semplice perché ci sono diversi fattori da considerare, come per esempio il peso e l’altezza.

Per scegliere un sacco da boxe dovete valutare il peso, l’altezza del sacco e il materiale di cui è composto

Si tratta di fattori fondamentali che vi permettono di scegliere il sacco da boxe giusto per le vostre esigenze.

Vediamo allora nel dettaglio come scegliere il sacco da boxe per il vostro allenamento! Sapete come allenarvi a casa con il sacco da boxe?

Primo fattore da considerare: il peso

Il peso del sacco corrisponde alla resistenza che offre ai colpi. Un sacco leggero oscillerà maggiormente anche con colpi deboli, uno pesante offrirà più resistenza anche ai piccoli colpi. Ovviamente, un sacco pesante sarà difficile da muovere e uno più leggero, al contrario, sarà semplice da far girare: un sacco pesante si muove poco e l'urto viene scaricato sul polso con maggiore intensità. Il sacco boxe più leggero è adatto per l'allenamento di velocità mentre il sacco boxe pesante serve a migliorare la potenza del colpo.

  • Se siete esperte, il sacco dovrebbe pesare circa la metà del vostro peso.
  • Se siete poco esperte, limitatevi a un sacco di 20-30 kg.

Secondo fattore da considerare: la lunghezza

La lunghezza può variare in base alla specialità che praticate. Se vi allenate con la boxe, solo con pugni sopra la cintura, potete optare per un sacco da 120-150 cm.

  • I sacchi più piccoli saranno adatti a piccoli spazi e allenamenti leggeri.
  • Con un sacco più lungo potrete usare altre tecniche come i calci bassi.

Terzo fattore da considerare: l’imbottitura

Un sacco pieno di sabbia darà una diversa sensazione rispetto a un sacco riempito di indumenti e vecchi stracci.

  • Oggi prevalgono i sacchi da boxe riempiti di stracci.
  • All'esterno il sacco può essere in plastica oppure in pelle o similpelle.

Ora che avete scelto il vostro sacco boxe, sapete come appenderlo? Di solito il sacco viene appeso al soffitto oppure a una parete tramite un supporto che può includere una barra per trazioni.

Calcolate l'altezza partendo da terra: dovete pensare di colpire il sacco come se fosse un avversario. Più o meno l'altezza da terra deve essere pari alla vostra altezza.

>>> LEGGI ANCHE
Come allenarsi con la boxe motion
Come unire pilates e boxe: il piloxing!
Come mantenersi in forma con la boxe in acqua

foto © Kzenon - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI