Eiaculazione precoce: come deve comportarsi la donna

Guida Guida

Come comportarsi quando il proprio compagno soffre di eiaculazione precoce? Ecco alcuni consigli.

Ogni volta che il proprio partner ha qualche problema sessuale a letto, la donna tende a colpevolizzarsi. Che si tratta di problemi di erezione o di eiaculazione, la partner è propensa a credere che i problemi del compagno siano dovuti in qualche modo ad una sua colpa. Avviene anche in caso di eiaculazione precoce, un problema sessuale abbastanza frequente negli uomini.

L'eiaculazione precoce può compromettere l'intimità della coppia perché i rapporti rischiano di non essere soddisfacenti e perché a lungo andare questo può portare a problemi psicologici da entrambe le parti: l'uomo tenderà a credere di essere poco virile o non all'altezza della situazione, la donna tenderà a credere che è colpa sua se tutto ciò accade.

La frustrazione sessuale può minare fortemente la vita di coppia perché essa potrebbe far scaturire sentimenti negativi quali il risentimento, la rabbia oppure la mancanza di fiducia.

Per evitare che il proprio compagno possa risentire ancor di più di questa situazione sgradevole, la donna può senz'altro far molto per aiutarlo.

Il primo passo da compiere è quello di far ammettere al proprio compagno che c'è un problema ma che questo può e deve essere risolto. Far finta che il problema non ci sia, invece, non risolve nulla e può complicare ancora di più la situazione. Rivolgersi ad uno specialista è la prima tappa per risolvere il problema dell'eiaculazione precoce e per ritrovare la serenità all'interno della camera da letto.

Una volta realizzato il problema, occorre documentarsi per risolverlo nel modo giusto.

Bisogna sapere davanti a cosa ci si trova, come comportarsi e come trovare la soluzione. Lo specialista soccorre in tutto questo e il medico dovrebbe essere la fonte quasi esclusiva di tutte le informazioni da raccogliere.

Parlare francamente con il proprio compagno, stargli vicino, fargli capire che volete aiutarlo a risolvere il problema prima di tutto perché sia lui a stare meglio.. Sono tutti atteggiamenti da prendere in considerazione quando si affrontano casi simili.

Foto © Hugo Félix - Fotolia

Come comportarsi

Parlare francamente con il proprio compagno, stargli vicino, fargli capire che volete aiutarlo a risolvere il problema prima di tutto perché sia lui a stare meglio.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI