Guida al primo anno del bambino: allattamento

Video Video
Guida al primo anno del bambino: allattamento. Consigli utili sull’allattamento: come capire quando il bebè ha fame, quanto far durare la poppata. La video guida del pediatra.

A domanda… risposta

Una volta tornata a casa ho paura di sentirmi sola. Chi può aiutarmi a capire le esigenze del bambino?
Innanzi tutto una neo-mamma non è sola perché può contare sull’aiuto e il coinvolgimento del papà, delle donne della sua famiglia che sono già state mamme e sul pediatra. Ma soprattutto sarà aiutata dal proprio figlio o figlia. Sono loro, infatti, i primi a far capire le loro esigenze. Bisogna solo imparare a saperli ascoltare. Una volta imparato verrà naturale interpretare il loro modo di comunicare quello di cui hanno bisogno.

Quando piange, per esempio, come faccio a sapere se vuole ancora mangiare?
Se un bambino ha fame, mangia quando lo si attacca al seno o se gli si offre il biberon. Se, al contrario, piange per altri motivi, rifiuterà il latte. Ascoltando il tipo di pianto e osservando il modo in cui si muove o i versi che fa si può capire cosa vuole comunicare.

Per esempio?
Per esempio, se il bambino si sveglia, si muove, emette dei vagiti e fa dei rumori di suzione vuol dire che ha fame.

E se mangia troppo?

Un bambino sa regolare da solo quanto e quando mangiare. È quello che ha fatto per i nove mesi nel ventre materno, quindi ha sviluppato un istinto che lo porta ad autoregolare la sua alimentazione. Non corre il rischio di indigestione. Quando è sazio smette di mangiare da solo. È importante assecondare i ritmi istintivi del bambino.

Non riesco a regolare l’orario della pappa. Devo forzarlo?
I bambini si regolano da soli circa l’intervallo fra una poppata e l’altra. Durante il primo mese, i pasti tenderanno a essere più frequenti e vi sarà, nella maggior parte dei casi, anche almeno un pasto notturno. Con il passare delle settimane i pasti diventeranno più regolari e gli intervalli fra una poppata e l’altra tenderanno ad allungarsi in modo naturale. In questa fase il bambino tenderà a perdere anche il pasto della notte.

Quali sono i principi di base da seguire?
Si tratta di principi molto semplici, seppur importantissimi: i genitori devono saper mettere da parte le proprie comodità personali e i piccoli egoismi per rispettare i fabbisogni del bambino, per accettarlo e rispettarlo. È, in sostanza, il modo di esprimere l’amore per il figlio.

CREDITS

Autore
Gaia Melotti

Regia
Claudio Lucca
Michela Mozzanica

Producer
Michela Mozzanica

Interpreti
Orsetta Borghero
Antonio Rivano

Operatori
Claudio Lucca
Michela Mozzanica
Amenofi Persi

Montaggio
Gaia Melotti
Fabrizio Parisi per Studio Effe

Esperto
Prof. Giuseppe Ferrari, pediatra

In redazione
Laura Mauceri
Burak Ortahamamcilar

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI