Caduta dei capelli: gli alimenti consigliati per curarla

Guida Guida

I capelli possono cadere per tanti motivi. Esistono degli alimenti che aiutano a curare il disturbo: scopriamo quali sono.  

Molti fattori favoriscono la caduta dei capelli: stress, prodotti aggressivi, uso eccessivo di phon o piastre, malattie, sbalzi ormonali, ecc.

Tuttavia, anche l’alimentazione può incidere sul fenomeno potendo essere contestualmente sia causa (quando errata o insufficiente), sia eventuale cura (quando varia e bilanciata)

Attraverso l’assunzione del cibo, infatti, l’organismo assorbe anche i nutrienti. I capelli si nutrono grazie ai follicoli: seguendo un’alimentazione ricca di elementi essenziali, quindi, si può rafforzare la chioma e contribuire a mantenerla sana. 

Tuttavia, quando la caduta è eccessiva, è bene rivolgersi ad uno specialista per valutare la natura del problema.

Gli antiossidanti giocano un ruolo fondamentale nella cura dei capelli. Includere quotidianamente frutta ricca di vitamina C e verdura nella propria dieta permette di rafforzarli e di stimolarne la crescita.

Via libera, quindi, ad arance, limoni, agrumi, broccoli, spinaci e kiwi che favoriscono anche la produzione di collagene.

Particolarmente indicate sono anche le verdure a foglia verde che presentano un alto contenuto di ferro, nutriente essenziale che è contenuto nelle bietole, nei cavoletti di Bruxelles e nella rucola.

Nei cereali integrali (come ad esempio riso, frumento, avena e segale), invece, è presente la fibra insolubile che ha la capacità di resistere all’insulina, ormone collegato alla calvizie maschile.

Questa tipologia di alimenti, inoltre, contiene anche vitamina B6 che è ottima per l’ossigenazione del sangue dei follicoli.

Lo zinco, invece, favorisce le reazioni chimiche di diversi enzimi dell’organismo che permettono la produzione di energia e la formazione di proteine. Questo nutriente essenziale è presente nella carne, nel sedano, negli asparagi, nei fichi, nelle patate e nelle melanzane.

Infine, anche assumere biotina e acido folico è un vero toccasana per i capelli. La biotina è contenuta principalmente nel pane lievitato, nei cereali, nelle nocciole, nei piselli e nelle banane. L’acido folico, invece, può essere assunto attraverso la carne di pollo, di agnello e di tacchino, ma anche attraverso i legumi come ceci, fagioli e fagiolini.

Foto: storyblocks.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI