Consigli in più

Philofobia: come riconoscere un uomo che ha paura di amare

Quali sono i segnali che ci fanno capire che gli piacciamo, ma ha una paura folle di innamorarsi? Vediamoli insieme.

Quali sono i segnali che ci fanno capire che gli piacciamo, ma ha una paura folle di innamorarsi? Vediamoli insieme.

È possibile aver paura di innamorarsi troppo? Di essere bloccati in amore, magari per paura di essere traditi o di farsi male? La paura di amare esiste e si chiama philofobia.

Come si riconosce un uomo che ha paura di lasciarsi andare nelle relazioni? E come si conquista la sua fiducia, riuscendo così a fargli superare il suo timore più grande? Scopriamolo insieme.

Come si riconosce un uomo che ha paura d’amare

Le fobie d’amore hanno sempre origine in un trauma passato e quando si conosce qualcuno non bisogna mai mettersi in testa di doverle necessariamente risolvere perché si tratta di un percorso che deve partire dal diretto interessato.

Quello che si può fare, però, in una relazione è cercare di capire se la persona che si trova al proprio fianco manifesta i segnali della philofobia.

Tra questi sono presenti:

  • relazioni passate che sono state molto complicate e dolorose, e dalle quali non si riesce a liberare;
  • una reazione di ostilità nel momento in cui gli si viene chiesto di fare qualcosa;
  • la perdita di interesse nei vostri confronti rispetto ai primi tempi;
  • il fatto che non vi abbia mai presentato familiari o amici;
  • la sua ostilità nei confronti della pianificazione;
  • l’egoismo, che lo porta a non rendersi conto di quelli che sono i bisogni emotivi della persona che ha al suo fianco.

Philofobia, la paura di amare: un'illustrazione sul tema

Foto: sangoiri -123.rf

Come conquistare un partner philofobico

Gestire la paura d’amare non è affatto semplice e chi si ritrova ad amare, senza saperlo, un uomo philofobico, non si troverà di certo in una situazione facile.

Tuttavia, è possibile, giorno per giorno, e se ci si rende conto che ne vale la pena, fargli capire che voi siete diverse rispetto a qualsiasi altra persona ci sia stata nella sua vita prima.

La fiducia è un investimento a lungo termine: all’inizio non ci sono garanzie, ma se si riesce a costruire qualcosa di solido fin da subito, si potranno abbattere tutti gli ostacoli.

Foto apertura: Antonio Guillem - 123.rf