Come superare la crisi del terzo anno

Guida Guida

Complice un famoso romanzo, uscito poi anche nelle sale cinematografiche, analizziamo e impariamo a scongiurare la crisi del terzo anno.

Complice un famoso romanzo, uscito poi anche nelle sale cinematografiche, analizziamo e impariamo a scongiurare la crisi del terzo anno.

Solitamente si parla della classica crisi dei sette anni: le statistiche infatti sostengono che molte coppie, dopo questo periodo insieme, vivano una crisi. Fidanzati, sposati, non importa. Di recente però, complice l'evolversi dei tempi e dei rapporti umani, e un celebre romanzo adattato cinematograficamente, la famigerata crisi sembra aver toccato limiti molto più vicini: ovvero i 3 anni. Analizziamo questo fenomeno e impariamo a superare questa situazione.

L'amore dura tre anni: è vero?

L'amore dura tre anni è il titolo di un romanzo dello scrittore francese Frédéric Beigbeder, recentemente portato sul grande schermo dallo stesso scrittore. Nel libro si assiste alle vicende sentimentali di un trentenne che a soli tre anni dalle nozze decide di divorziare dalla moglie.

Ma davvero la coppia è messa a dura prova dal passare di soli tre anni? La crisi può subentrare in qualsiasi momento del rapporto, certo è che solitamente i primi anni denotano felicità, entusiasmo, voglia di conoscersi. Dopo i primi tempi bisogna rimboccarsi le maniche e far sì che l'amore cresca, maturi, seguendo un processo di evoluzione.

Vediamo come "schivare" l'ormai celebre crisi del terzo anno:

1. Fondamentale è non adagiarsi, non lasciarsi andare: col passare del tempo si tende a dare per scontato l'altro, a pensare di conoscere ogni aspetto del suo carattere. Niente di più sbagliato.

Un rapporto d'amore dev'essere vissuto nella costante curiosità, con la voglia di conoscere sempre di più il partner o di scoprirne lati nuovi.

2. Non lasciarsi influenzare: spesso la crisi all'interno della coppia nasce anche da influenza esterne, ad esempio da amici che confidano i propri problemi sentimentali e che incosciamente spingono a guardare con occhio critico il proprio rapporto.

3. Risvegliare la coppia: abbandonare la routine (se si sente che sta pesando), regalarsi momenti diversi dagli abituali, sperimentare attività nuove, sono tutti aspetti che aiutano il rapporto a mantenere freschezza.

L'ultimo consiglio è il seguente: acquistare il libro, guardare il film...e trascorrere una tranquilla serata in coppia, parlare dell'argomento e, dato che si tratta di una piacevole commedia...farsi qualche serena risata!

Amore e coppia
SEGUICI