Come arredare casa con il colore viola

Guida Guida

Se hai intenzione di arredare casa tua con un colore seducente e vibrante, il viola fa decisamente per te.

Se hai intenzione di arredare casa tua con un colore seducente e vibrante, il viola fa decisamente per te.
Ti potrebbero interessare

Se ami il viola hai a disposizione un numero pressoché quasi infinito di abbinamenti cromatici per arredare casa tua.

Il viola, nella scala cromatica, è il colore intermedio tra il blu e il rosso, in grado di occupare lo spazio con carattere grazie alle sue molteplici sfumature: spazia dal melanzana forte e intenso alle tonalità vivide e prepotenti del geranio e del fucsia, dal suggestivo color ametista alle sfumature delicate del lilla e del lavanda

Il viola è il colore associato alla creatività, all’inventiva e al romanticismo: è un colore vistoso e carico di simbologia, ricco di eleganza, raffinatezza e mai fuori moda.

Il viola funziona sia negli spazi piccoli che in quelli grandi, sia nei contesti tradizionali che in quelli contemporanei, inoltre si addice sia agli spazi diurni, dediti alla convivialità e all’intrattenimento, sia ad ambienti dedicati al riposo e al relax

Il viola è valorizzato se associato alle diverse tonalità di verde, rosso, marrone, grigio e bianco: i viola-rosa sono un punto di attrazione per cui è meglio usarli solo in piccole zone o abbinarli a tonalità sobrie come il crema, il grigio, il verde acido per creare un effetto di contrasto.

Poiché si tratta di un colore ingannevole è meglio scegliere una tonalità più chiara di un grado rispetto quella che hai in mente perché una volta applicata sul muro risulterà più intensa: prima di dipingere l’intera parete, ti conviene dunque fare una prova su un foglio da attaccare al muro per poter osservare le variazioni di luminosità nel corso della giornata.

Puoi scaldare un ambiente usando sfumature profonde color melanzana, illuminare uno spazio con tonalità lavanda in grado di donare luce a spazi angusti oppure rendere sobrio e solenne un locale associando diverse sfumature di lilla

Il lilla, viste le sue proprietà cangianti, si esprime al meglio in ambienti dotati di luce soffusa: usalo nei corridoi, nei soggiorni o nelle cucine per apprezzarne le variazioni cromatiche nel corso del giornata. Il color geranio, contenente toni del fucsia, è di grande effetto e va dosato usandolo su accessori di arredo, paralumi e cuscini: abbinalo al grigio acciaio oppure ai bianchi perlati.

Il viola scuro può far apparire una stanza più grande di quanto sembri, è ideale quindi in piccoli ambienti e per creare un’atmosfera intima, romantica ed accogliete nella camera da letto.

Credit foto © castelberry - Fotolia.com

Il viola e la luce

Il viola, colore con la minore lunghezza d’onda dello spettro cromatico, assorbe facilmente la luce: in locali ben illuminati dalla luce naturale del sole tenderà a sembrare brillante invece in stanze con luce artificiale sembrerà più scuro.
 

Casa e fai da te
SEGUICI