Pavimento in resina: pregi e difetti

Guida Guida

I pavimenti in resina sono una delle soluzioni più adottate negli ultimi anni in ambito edilizio: scopriamone pregi e difetti. 

I pavimenti in resina, fino a poco tempo fa, venivano realizzati esclusivamente nell'edilizia industriale o in impianti sportivi, centri commerciali e ospedali per sfruttarne l'elevata resistenza meccanica. Ultimamente invece, la resina ha iniziato a trovare largo impiego anche nell’edilizia residenziale soprattutto grazie alla possibilità di personalizzare la pavimentazione secondo i propri gusti.

Quando si decide di far posare un pavimento in resina occorre però effettuare una scelta accurata e studiata in base alle esigenze abitative e alle richieste estetiche. Infatti il pavimento in resina non è un prodotto standard e predefinito ma va scelto ad hoc valutando diversi fattori come i vari materiali impiegati per produrlo, l'ambiente in cui viene collocato, il supporto esistente e la destinazione d’uso.

Pregi del pavimento in resina

I motivi per cui scegliere un pavimento in resina sono molteplici e riguardano principalmente la resistenza all'usura ed agli agenti chimici e la grande versatilità. Altri pregi dei pavimenti in resina sono la durabilità alle sollecitazioni fisiche, la facilità di pulizia, l’impermeabilità, il ridotto spessore combinato all'elasticità del materiale e la velocità nella realizzazione a costi contenuti.

Poiché la resina è un materiale in pasta pigmentato, si può scegliere la tinta che più si desidera, inoltre si può optare per una rifinitura lucida o opaca: le combinazioni tra i colori e le rifiniture permettono di ottenere tantissimi effetti decorativi che rendono ogni pavimento in resina assolutamente unico.

pavimento resina

Foto piovesempre / 123RF Archivio Fotografico

Difetti del pavimento in resina

Nonostante i molti vantaggi offerti da un pavimento in resina, possono esserci tuttavia alcune problematiche come la presenza di crepe e rotture dovute alle movimentazioni del sottofondo ed eventuali irregolarità estetiche come graffi e abrasioni che possono presentarsi con il passare degli anni.

Un altro difetto da tendere in considerazione riguarda l’ingiallimento del pavimento che colpisce le resine epossidiche perché scarsamente resistenti ai raggi UV. Questo inconveniente estetico è comunque limitabile usando speciali finiture poliuretaniche, trasparenti o colorate, che presentano un'elevata resistenza ai raggi UV. 

Foto piovesempre / 123RF Archivio Fotografico

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI