Come installare una cassaforte

Guida Guida

Se hai deciso di installare una cassaforte in casa tua per conservare piccole somme di denaro e gioielli hai a disposizione diversi modelli tra cui scegliere ma sappi che l’elemento fondamentale e imprescindibile di cui dovrai tenere conto è l’ancoraggio della cassaforte al pavimento o alla parete: in questo modo lo scassinatore non potrà portarsela via per forzarla in tutta tranquillità altrove.

Se hai deciso di installare una cassaforte in casa tua per conservare piccole somme di denaro e gioielli hai a disposizione diversi modelli tra cui scegliere ma sappi che l’elemento fondamentale e imprescindibile di cui dovrai tenere conto è l’ancoraggio della cassaforte al pavimento o alla parete: in questo modo lo scassinatore non potrà portarsela via per forzarla in tutta tranquillità altrove.

Se hai deciso di installare una cassaforte in casa tua per conservare piccole somme di denaro e gioielli hai a disposizione diversi modelli  tra cui scegliere ma sappi che l’elemento fondamentale e imprescindibile di cui dovrai tenere conto è l’ancoraggio della cassaforte al pavimento o alla parete: in questo modo lo scassinatore non potrà portarsela via per forzarla in tutta tranquillità altrove.

Evita di tenere in casa grosse somme di denaro o gioielli particolarmente preziosi: la cosa migliore da fare è depositarli in una cassetta di sicurezza in banca soprattutto se devi assentarti per lunghi periodi.

Devi fare attenzione ad acquistare una cassaforte che non sia soltanto antieffrazione ma che sia anche ignifuga perché, in caso d’incendio, una cassaforte in metallo si trasformerebbe in un vero e proprio forno: cerca quindi una cassaforte dotata di una porta isolata, di doppie pareti e di un’intercapedine riempita con calcestruzzo.

Controlla bene il materiale a cui verrà ancorata la cassaforte: il calcestruzzo e la pietra dura risultano essere i materiali migliori, mentre non sono indicati né i mattoni friabili né il legno né le lastre o i blocchi in gesso.

E’ preferibile che la cassaforte sia munita di bulloni o perni a espansione piuttosto che bulloni leggeri o semplici viti che sarebbero senza alcun dubbio molto meno resistenti: i bulloni devono penetrare nel muro per almeno 60 mm e dovrebbero avere un diametro minimo di 10 mm.

Di solito i fori di fissaggio sono già presenti nella cassaforte, a volte però, per poter inserire i bulloni, dovrai tu stesso praticare dei fori nei punti di riferimento segnati sulle pareti di acciaio.

 

Per far si che l’ancoraggio sia maggiormente solido inserisci delle grosse rondelle sotto ogni bullone.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI