Salute

Tummy time: come e perché fare gli esercizi sul pancino

Il tummy time è un momento di gioco molto utile per la crescita del bambino. 

Il tummy time è un momento di gioco molto utile per la crescita del bambino. 

L’espressione sembra limitarsi al divertimento, ma il “tummy time”, gli esercizi sul pancino del neonato, è in realtà uno strumento molto utile per incentivare lo sviluppo del piccolo, e se eseguito con le dovute raccomandazioni, magari leggendo un libro e associandolo ad altre attività come gli esercizi con la palla, può fare davvero la differenza nella crescita di un neonato.

Cos'è il tummy time? 

Il tummy time, che dall’inglese si potrebbe tradurre con un “tempo da dedicare al pancino”, è un momento di gioco durante il quale il neonato esegue una serie di esercizi a pancia in giù che favoriscono lo sviluppo motorio.

Tummy time per neonati: tutti i benefici della ginnastica sul pancino 

Foto:Guzel Andrianova-123RF

Posizionato a pancia in giù, il bambino impara velocemente a girarsi, sedersi e gattonare, procedendo a piccoli step. Inizialmente proverà ad alzare la testa, poi a girarsi su se stesso e poi a gattonare, tutto nei suoi tempi, sviluppando il sistema motorio, la coordinazione e i muscoli.

Il tummy time ha controindicazioni? 

Il tummy time non ha particolari controindicazioni (a meno di non essere in presenza di problemi fisici specifici) a patto di procedere con gradualità e di non costringere il bambino in posizioni che non gradisce. L’ideale, dai 3 mesi in su, è dedicare un po’ di tempo ogni giorno agli esercizi sul pancino, sempre lontano dai pasti per non compromettere la digestione e mai senza sorveglianza o su superfici pericolose.

Quando iniziare a fare il tummy time? 

Si può iniziare a dedicare alcuni momenti della giornata al tummy time già nei primi tre mesi di vita, sistemando il bambino sul fasciatoio o su un tappetino a faccia in giù. Il neonato può rimanere dapprima qualche minuto, per poi aumentare gradualmente il tempo.

3 esercizi tummy time per neonati 

In generale è la voce della mamma a stimolare il bambino durante il tummy time: mettere il neonato a pancia in giù e poi uscire dal suo campo visivo lo stimola a muoversi. Ecco tre esercizi da provare:

1. Posizionarsi davanti a lui e chiamarlo

Questo esercizio è utile per rinforzare i muscoli del collo, basta sistemare il bimbo su un tappeto morbido o su un tappetino e mettersi di fronte a lui, chiamandolo, per fargli sollevare la testa

2. Sollevare i piedini

Da fare con cautela, per rinforzare i muscoli della schiena si possono sollevare i piedini portandoli verso l’interno delle ginocchia, senza forzare, e poi rilasciare lentamente.

3. Appoggiare il bimbo al petto

Sdraiati, posizionare il bimbo a pancia in sotto sul petto: per vedere il viso della mamma, il piccolo alzerà la testa rinforzando i muscoli del collo e della schiena.

Foto apertura: Svetlana Dubanevich - 123RF