Come usare il rumore bianco per far rilassare i bambini

Guida Guida

Il bebè si addormenta con il rumore dell'aspirapolvere? Ecco cos'è il rumore bianco e come sfruttarlo con i bambini.

Piccoli che si addormentano con il rumore dell'aspirapolvere o che smettono improvvisamente di piangere quando viene acceso il phon.

Un fenomeno paranormale? In realtà, no.

Aspirapolvere, phon o cappa della cucina sono infatti capaci di produrre il cosiddetto rumore bianco.

Il rumore bianco è così chiamato perché rappresenta la somma di tutte le frequenze udibili, così come il bianco rappresenta la somma di tutti i colori.

Il motivo per cui il rumore bianco sia così efficace quando si tratta di calmare un neonato non è ancora stato dimostrato

L'unico studio in materia, infatti, è quello inglese del 1990 che ha avuto il merito di sottolineare l'efficacia del rumore bianco sui bebè: la ricerca ha infatti dimostrato come l'80% di bambini con sonno difficile migliorassero con l'aiuto del rumore bianco.

>>>LEGGI ANCHE: SOS nanna: come far dormire un neonato

Secondo alcuni si tratterebbe dell'effetto mascheramento: il rumore bianco, infatti, permeterebbe di nascondere altri tipi di rumori, fastidiosi per il bambino.

Tuttavia anche se phon e aspirapolvere possono rappresentare una vera manna dal cielo per mamma e papà bisogna comunque rispettare alcune regole di utilizzo.

Ecco le raccomandazioni degli esperti.

  • Limitare il tempo. Tenere acceso il phon per qualche minuto può essere una risorsa preziosa per calmare il bebè ma non bisogna esagerare.
  • Non troppo vicino. Allo stesso modo aspirapolvere, phon o ventole non vanno tenute vicino al bambino perché si rischia di ottenere l'effetto contrario e quindi di disturbarne il sonno.
  • Volume basso. Infine, laddove ci sia la possibilità di regolare volume e intensità, è sempre bene tenere al minimo per garantire un effetto rilassante sul bebè.

Foto: Pixabay.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Genitori e bambini
SEGUICI