Come fare il bucato in lavatrice e prevenire l'E.Coli

Guida Guida

Lavare a basse temperature può essere nocivo per la salute. Ecco perchè

Secondo uno studio della London School of Hygiene and Tropical Medicine appena presentato all’International Scientific Forum on Home Hygiene di Londra, fare il bucato in lavatrice a basse temperature è potenzialmente pericoloso per la salute e viene lanciato un nuovo allarme sul rischio di epidemia da E.Coli.

 

Un carico di vestiti sporchi, mediamente contiene cento milioni di batteri nocivi tra E.Coli, Norovirus, Salmonella o Staphylococcus aeureus. 

  • Per sconfiggerli occorre impostare il lavaggio ad una temperatura non al di sotto dei 40 gradi; meglio se a 60°.
  • Non è peregrino ricordare, come nei secoli passati, si usasse far bollire il bucato a circa 100 gradi per disinfettarli.
  • Lo studio inglese sembra quindi andare contro il decreto emulgato lo scorso 3 marzo con cui anche l’Italia si è adeguata alla direttiva CE sulla promozione dell’energia da fonti rinnovabili. Sia per le lavatrici che per le lavastoviglie, viene consigliato di utilizzare cicli di lavaggio a basse temperature (non superiori a 60 gradi) preferendo le ore serali e carichi pieni.
  • Un altro studio pubblicato sul British Journal of Dermatology , invece, rassicura circa i detergenti usati per la lavatrice e per il bucato a mano: non ci sono rischi per la pelle e le mani e possono essere tranquillamente usati per aiutare l’acqua calda a distruggere gli agenti patogeni.
  • Si consiglia, comunque, l’ausilio di disinfettanti soprattutto per il bucato dei bambini

Leggete anche la guida su come difendere la pelle dai tessuti tossici


 

Fonte: corriere.it

foto tratta da Ikea.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI