Aromaterapia: cos'è e perché è utile per il benessere psicofisico

Guida Guida

L’aromaterapia utilizza gli oli essenziali a scopo terapeutico. Scopriamo cos’è questa disciplina e perché è indicata per il benessere psicofisico della persona. 

L’aromaterapia utilizza gli oli essenziali a scopo terapeutico. Scopriamo cos’è questa disciplina e perché è indicata per il benessere psicofisico della persona. 
Ti potrebbero interessare

L’aromaterapia utilizza gli oli essenziali come cura e prevenzione naturale delle malattie. Questa disciplina, infatti, è finalizzata a riequilibrare l’equilibrio psicofisico apportando benessere all'organismo.

Le origini dell'aromaterapia
È una pratica dalle origini molto antiche, se si pensa che se ne trovano tracce nella Bibbia e che fin dal Medioevo i profumieri ricorrevano proprio agli oli essenziali a scopo antisettico.

Le caratteristiche degli oli essenziali
Questi particolari tipi di oli vengono estratti dalle piante, ma anche da cortecce, bacche, fiori o radici attraverso delle metodologie naturali. Ogni sostanza si differenzia dalle altre per determinate proprietà specifiche: ogni tipologia di olio essenziale, infatti, ha alcune caratteristiche antisettiche, antinfiammatorie, antibiotiche, antifungine, cicatrizzanti o antireumatiche.

oli essenziali

Foto: duskbabe / 123RF Archivio Fotografico

I benefici
L’aromaterapia agisce positivamente sulla sfera dell’emotività. Ha effetti benefici sull’umore, aiuta a potenziare la memoria e le altre aree del cervello legate allo sviluppo cognitivo. E non è tutto: alcuni oli essenziali sono indicati per combattere la tosse, il mal di gola, il raffreddore, l’asma e influiscono anche sul sistema endocrino ed immunitario.

L’olio essenziale di melissa e quello di rosa, ad esempio, hanno potere lenitivo e calmante e sono particolarmente indicati per trattare i disturbi della pelle. La menta e l’eucalipto, invece, hanno capacità astringenti e stimolanti e attivano la circolazione sanguigna svolgendo al tempo stesso un’azione antidolorifica e antipiretica. L’olio essenziale di limone allontana emicrania ed insetti, quello di lavanda è un ottimo disinfettante e un valido cicatrizzante naturale.

La diffusione
In commercio esistono vari tipi di diffusori che differiscono tra loro a seconda del loro utilizzo specifico. Al momento dell’acquisto, quindi, può essere utile sapere che gli oli essenziali non sono solubili in acqua e possono essere disciolti solo in un alcol o nell’olio. Pertanto, se si vuole diffondere un determinato aroma attraverso i deumidificatori per termosifoni sarà necessario aggiungervi un agente disperdente apposito.

Gli effetti collaterali
Tuttavia, queste sostanze possono anche dare reazioni allergiche, provocare allucinazioni, convulsioni ed irritazioni cutanee ed avere effetti collaterali a carico del sistema renale. È bene, quindi, rispettare la posologia indicata e non abusare con l'utilizzo degli oli essenziali. 

Foto: https://it.123rf.com/profile_chassenet

Salute e benessere
SEGUICI