Triticale: cos'è e quali sono le sue proprietà

Guida Guida

Il triticale è un cereale nato dalla combinazione della segale con il frumento. Scopriamo quali sono i suoi valori nutrizionali e le sue proprietà. 

Il triticale è un cereale innovativo, creato in laboratorio dall’unione dei genomi della segale e del frumento. Il suo nome, di conseguenza, nasce dalla fusione di Triticum (ovvero il nome botanico del frumento) con Secale (che è appunto la segale).

Origini e caratteristiche del triticale

Realizzato già nel 1800, tuttavia esso è diventato particolarmente noto in Europa solo di recente ed è bene tenere presente che in commercio ne esistono più varietà.

Questo cereale presenta nell’insieme foglie molto larghe e piene di stomi ed un elevato numero di cariossidi. A differenza della segale e del frumento, inoltre, ha una crescita molto lenta.

In quanto ibrido contiene solo gli aspetti migliori di questi due cereali, poiché fornisce una buona percentuale di lisina ed è molto proteico.

triticale

Foto: Pixabay

Proprietà e benefici del triticale

Il triticale si adatta facilmente a varie condizione climatiche ed è particolarmente indicato per la realizzare di vari tipi di pane e di farine. Può essere piantato anche in terreni poco fertili e abbastanza sabbiosi, resiste alla salinità e necessita di poca acqua.

È un cerale piuttosto calorico: per 100 grammi di prodotto apporta 336 kcal. La sua composizione è la seguente: Carboidrati (67%), Proteine (19,7%), Acqua (8,6%), Fibre (3,1%) e Grassi (1,6%). E non è tutto: contiene fibre, vitamine, folati, fosforo, calcio e aminoacidi come lisina, leucina, valina, fenilalanina e arginina.

Offrendo un apporto nutritivo completo può essere indicato per combattere il diabete, l’osteoporosi, per rafforzare le ossa e può essere assunto anche in gravidanza perché aiuta la produzione di globuli rossi.

E non è tutto. I suoi benefici sono davvero numerosi: agevola la digestione e aiuta a prevenire disturbi come la stitichezza cronica o la diverticolite. Migliora la salute di muscoli, cuore e vasi sanguigni e tende anche a regolare la pressione arteriosa.

In Europa il triticale viene prodotto principalmente in Svezia e Scozia, ma anche in Germania, Francia, Polonia e Portogallo. A livello globale viene coltivato anche in Australia, Canada, Brasile e USA.

Foto d'apertura: Pixabay

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI