Viso gonfio: cause e rimedi

Guida Guida

Al mattino e alla sera può capitare di avere il viso gonfio. Se il problema è legato a fattori transitori, può essere utile ricorrere a dei rimedi naturali per drenare i liquidi.  

Al mattino e alla sera può capitare di avere il viso gonfio. Se il problema è legato a fattori transitori, può essere utile ricorrere a dei rimedi naturali per drenare i liquidi.  
Ti potrebbero interessare

Quando il gonfiore del viso non è causato da qualche patologia, spesso si tratta di un fenomeno transitorio, dovuto ad una molteplicità di fattori diversi. Ritenzione idrica, insonnia e stress, ad esempio, sono tutti fattori che incidono negativamente sul disturbo. Per ovviare al problema esistono molti rimedi naturali e altrettante piccole accortezze che permettono di ridurre la sintomatologia in tempi brevi.

Viso gonfio: le cause

Nei casi più importanti l’edema facciale può essere causato da patologie pregresse come insufficienza renale o cardiaca, neoplasie, obesità o ipertiroidismo.

Tuttavia, il viso gonfio può essere legato anche a mancanza di sonno, gravidanza o traumi facciali.

Non è raro, inoltre, che questo tipo di gonfiore sia determinato da allergie, assunzione di farmaci, sinusite o ascessi dentali, sebbene la causa principale è quasi sempre la ritenzione idrica.

I rimedi naturali più efficaci

Foto:puhhha-123RF

In presenza di fenomeni transitori e non patologici può essere utile ricorrere a rimedi naturali per limitare e ridurre il gonfiore in poco tempo, purché i trattamenti vengano applicati con costanza e gradualità. Tenendo presente, però, che la miglior indicazione in tal senso è quella di prediligere uno stile di vita sano e regolare. La mancanza di sonno, ad esempio, incrementa il livello del cortisolo (noto anche come ormone dello stress), incentiva a mangiare di più e ad assimilare un maggior numero di grassi.

Ghiaccio al mattino 

Quando si dorme male o si soffre di insonnia può capitare di svegliarsi con il viso particolarmente gonfio. In questo caso, dunque, può essere utile applicare dei cubetti di ghiaccio sulla zona interessata, poiché agiscono come vasocostrittori tonificando la pelle. In alternativa, delle buone soluzioni possono anche essere quelle di lavare il viso con acqua ghiacciata o di applicare delle garze imbevute di liquido gelido direttamente sulla parte gonfia, avendo cura di lasciar agire gli impacchi per qualche minuto.

Bere tanta acqua 

Scarsa idratazione e ritenzione idrica sono tra le principali cause di gonfiore al viso. Per ovviare al problema, dunque, è importante bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno, limitando al tempo stesso il consumo di bibite gasate, zuccherate e alcoliche. Un’altra accortezza, inoltre, può essere anche quella di incrementare il consumo quotidiano di frutta e verdura, evitando al tempo stesso i cibi fritti, elaborati e particolarmente ricchi di sale.

Massaggio facciale

Un massaggio linfodrenante facciale mirato può essere un ulteriore trattamento d’urto per drenare i liquidi in eccesso: è sufficiente massaggiare il viso partendo dalla fronte per poi arrivare via via fino a guance, mascella e collo. Tuttavia, per ottenere risultati apprezzabili, è importante ripeterlo ogni mattina per alcuni giorni, avendo cura di eseguire movimenti lenti e delicati.

Impacco con cetriolo

Tra i principali rimedi della nonna figurano anche gli impacchi e le maschere viso con cetriolo e limone che permettono di drenare la pelle, svolgendo al tempo stesso anche un'azione purificante sulla cute del viso. Le fettine di cetriolo vanno tagliate non troppo sottili, immerse nel succo di limone e lasciatele riposare in frigo per almeno mezz'ora. Successivamente, devono essere stese su tutto il volto (ad eccezione della zona oculare) e tenute in posa per circa 15 minuti.

Foto apertura:Amikishiyev - 123RF

Salute e benessere
SEGUICI