Come confezionare dolci vegani: gli ingredienti sostitutivi

Guida Guida

Preparare dolci vegani che siano allo stesso tempo semplici e gustosi non è affatto impossibile. L'importante è saper scegliere gli ingredienti giusti per sostituire burro, latte e uova.

La dieta vegana è una scelta radicale, sotto alcuni punti di vista, ma al contempo si può affrontare con serenità e senza problemi di salute. Eliminare dalla propria dieta non solo prodotti animali ma anche cibi di derivazione animale, come latte e uova, può essere complicato per alcune categorie di cibo, come ad esempio i dolci.

Ma con le giuste "formule" gli ingredienti principali dei dolci possono essere sostituiti con cibi vegan, adatti alla scelta delle persone che non consumano prodotti derivati dagli animali.

Le ragioni della dieta vegana

Una scelta come quella di diventare vegetariani o vegani è un contributo fortissimo a livello personale per la salvaguardia dell'ambiente. Un consumo ridotto di carne, pesce e prodotti derivati genera infatti un risparmio energetico non indifferente poiché gli allevamenti sono una delle fonti principali di inquinamento a livello globale.

Tra i prodotti non vegan usati frequentemente nella preparazione dei dolci fatti in casa  ci sono latte, uova, cioccolato, burro. Come sostituirli? Ecco alcuni consigli.

latte-di-soia-legumi 

Dolci vegani: come sostituire il latte

Il latte può essere sostituito da vari prodotti diversi, tutti adatti a varie preparazioni. Il latte di soia è ottimo per tutti i tipi di preparazione e la sua fluidità si presta per la preparazione di torte e dolci cotti. Invece il latte di riso è un prodotto dal sapore più delicato, ideale per dolci che non richiedono cottura, come frullati o gelati. Latte di mandorla e latte di cocco hanno sapori più forti e caratterizzati e vanno bene solo per preparazioni con alla base questi ingredienti o per caratterizzare una torta con un tocco deciso. Per questo due ultimi sostituti, attenzione alle calorie!

Dolci vegani: come sostituire le uova

Le uova non hanno dei veri e propri sostituti, ma è comunque possibile dar vita a molte ricette senza uova. In questo caso bisogna trovare il giusto equilibrio tra parti secche e parti liquide e sarà quindi necessario riformulare una ricetta ideale, con più latte (di soia o di riso) e meno farina.

Dolci vegani: come sostituire il cioccolato

Anche il cioccolato può essere vegan se non contiene latte né grassi di origine animale. Questo non significa riunciare alla dolcezza del cacao, soprattutto per i bambini. Alcune tipologie di cioccolato hanno aromi unici e adatti ad ogni palato.

Dolci vegani: come sostituire il burro

Il burro può essere sostituito da una miscela di latte sostitutivo e un elemento grasso, come l'olio. L'olio di oliva ha un sapore molto deciso, mentre oli meno pregiati sono più delicati e si prestano alla preparazione di dolci, senza esagerare.

I dolci sono un piacere al quale non rinunciare, nonostante scelte importanti come quella di diventare vegani. Imparare a dosare gli ingredienti sostitutivi ci permetterà di gustare ottimi dolci sostenibili e cruelty free! Provare per credere.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Ecologia e ambiente
SEGUICI