Perché gli uomini confondono interesse e consenso sessuale

Notizia Notizia

Mentre Catherine Deneuve e alcune colleghe chiedono che sia sancito il “diritto a importunare” le donne, la domanda nel mondo comune resta solo una: perché gli uomini non riescono a capire la differenza tra un Sì e un No? 

Tutti i recenti casi di violenze sessuali, lo scandalo Weinstein e i racconti di abusi contro le donne, hanno fatto tornare d'attualità questa importantissima domanda: perché gli uomini hanno questa innata tendenza a confondere l'interesse, anche vago, con il consenso da avere rapporti sessuali? E perché non riescono in gran parte a distinguere un Sì da un No?

In soccorso ci viene la scienza, con uno studio illuminante sulla psicologia degli uomini pubblicato sul Journal of Interpersonal Violence e portato avanti degli staff della Binghamton University e della State University di New York. La ricerca dimostra che gli uomini non riescono a distinguere in modo corretto a livello cognitivo i segnali di desiderio sessuale inviati dalle donne dal consenso effettivo ed esplicito ad avere rapporti sessuali.

Per la maggior parte degli uomini le due cose si equivalgono.

Hanno partecipato alla ricerca 145 studenti maschi di un’università americana, ai quali era stato chiesto di valutare in modo schietto una serie di scenari ipotetici di incontri con donne. Il primo risultato interessante è che, a quanto pare, gli uomini agiscono in base a un cosiddetto effetto di precedenza: mettono cioè in collegamento, in modo del tutto arbitrario, la disponibilità passata delle donne con quella presente.

Se una donna ha fatto sesso con loro (o con altri) in passato, danno per scontato che quella donna avrà voglia di farlo con loro anche nel presente. Inoltre qualunque tipo di risposta ambigua o passiva viene automaticamente percepita come un implicito consenso, in base a una lettura maschilista della realtà. Tutto questo, secondo gli autori della ricerca, viene aggravato in particolare dal consumo di alcol.

L'unico modo per invertire questi effetti, secondo i ricercatori della Binghamton University, è un massiccio programma di rieducazione degli uomini volto a far capire loro che No è No e Sì è Sì, e che non ci sono zone grigie in cui No alla fine diventa Sì.  

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI