Sesso secondo Cicciolina

Notizia Notizia

Da modella a ex-parlamentare, con un lungo passato nel cinema hardcore e alcune escursioni nel mondo della canzone, Ilona Staller dà una nuova definizione all'arte che l'ha resa famosa in tutto il mondo.

Ilona Staller, meglio nota come Cicciolina, ha scolpito nella mente di uomini e donne di tutto il mondo un'idea di sesso, sensualità, arte e amore che l'hanno resa un'icona senza tempo. Grazie alla sua dolcezza, alla sua verve e alla sua gentilezza, è riuscita ad approdare anche in Parlamento, portando le sue idee e la sua immagine audace. Simbolo di coraggio e anticonformismo, Cicciolina ha sempre dimostrato una grande forza d'animo ed energia, la stessa che riversa verso i suoi fan e nella cosa che l'ha resa più famosa: il sesso. Ecco cos'è il sesso secondo Cicciolina.

La sua definizione di sesso.
Il sesso è un sollievo momentaneo di un desiderio superficiale, corporeo, carnale, senza nessun coinvolgimento emotivo. Un ragazzo guarda una ragazza, cenano insieme, e scatta il desiderio di andare a letto. Finito ciò, le due persone ritornano come erano prima, conservando un gradevole ricordo ma senza nostalgie.

Qual è secondo lei la differenza tra sesso e amore?
Sesso e amore sono fisicamente la stessa cosa, ma psicologicamente sono due cose molto diverse. Il sesso è un momento di intenso piacere: non essendoci sentimenti non c’è quindi amore tra due persone, il piacere è al massimo livello, ci si lascia coinvolgere senza tanti preamboli e promesse per il puro gusto di raggiungere una forte eccitazione fino all’orgasmo. Facendo l’amore, a differenza del solo fare sesso tra due persone che si conoscono e si piacciono fisicamente, c’è la soddisfazione di un piacere molto più intenso perché accompagnato dalla soddisfazione di averlo fatto con la persona amata, ci si conosce meglio ed è un momento più importante.

Il primo ricordo del sesso
Non sempre però si conservano ricordi piacevoli. Nel mio libro autobiografico Per Amore e Per Forza (Mondadori), che sarà anche la trama del futuro film sulla mia vita, racconto la mia prima volta.

Scoprii il sesso a 13 anni, ma fu solo petting, il primo rapporto completo arrivò a 18 anni, fu la mia prima volta su un letto candido e con un ragazzo che mi colpì molto. Una mia amica mi presentò un bellissimo ragazzo che mi piaceva molto, a quell’incontro mi preparai tanto davanti allo specchio per far durare quei momenti magici il più a lungo possibile, mi sentivo la Cenerentola al ballo che viveva la sua favola. Ero affamata d’amore, mi eccitava l’amore conosciuto nei romanzi…"

"Sotto le note della musica di Ray Charles feci sesso con lui la prima volta sul letto della sua stanza di collegio. Persi la verginità in quell’occasione di una sera fatta di solo sesso e non amore, i miei sogni di ragazzina si frantumarono insieme alla mia verginità. Pensai che se questo era il piacere descritto nei libri, non ne avrei voluto più sapere per diverso tempo. Ma dopo due mesi finalmente iniziai con un altro ragazzo una storia d’amore più completa ed entusiasmante”.

ilona staller

Quando pensa al sesso qual è la parola o l’aggettivo che vi associa nella sua mente? 
Eccitante, stupendamente magico, meraviglioso! Il sesso è semplicemente la cosa più bella che esista. Difficilmente si “pensa” a qualcosa quando si fa del sesso perché va vissuto il momento con piacere e basta.

Qual è secondo lei la differenza tra sesso ed erotismo?
L’erotismo è una manifestazione raffinata che non contempla il sesso: è seduzione, è gioco, è un desiderio che cresce, ma non è sesso. Il sesso è piuttosto il coronamento dell’erotismo, con il quale si sviluppa l’eccitazione. L’erotismo si esplica in forme ed attività non direttamente connesse all’atto sessuale, come opere d’arte, fotografia, scultura. Per me l’erotismo è magico: è sganciato dai genitali ed appartiene al regno di tutti i sensi, dei profumi, dei colori, delle immagini raffinate con corsetti e lingerie per innalzare il desiderio negli sguardi degli uomini.

Secondo lei oggi come viene vissuto il sesso in coppia e da single? Cos'è cambiato rispetto al passato?
La sessualità di coppia oggi viene vissuta con pratiche sessuali più allargate. Sperimentare nuove situazioni e nuove pratiche fa avvicinare sempre di più la coppia, avvicina sempre di più quello che sentiamo e quello che facciamo. Il sesso nella coppia o da single ha bisogno di un suo spazio fondamentale per essere praticato con fantasia. Oggi la nostra società è satura di sesso, di chat, di incontri. Ciò rende tutto più facile, senza l’impegno richiesto di una relazione sentimentale. Inoltre, si sono finalmente perse le modalità di corteggiamento antiche e sistematiche, per arrivare oggi a confini più ampi dell’immaginario sessuale di coppia per migliorare sempre di più il rapporto sessuale.

Qual è la ricetta per vivere il sesso con pienezza in coppia e da single?
Bisogna smettere di pensare subito che la sessualità consiste esclusivamente nell’atto carnale: il principale organo sessuale è il cervello! È lui che influenza il piacere e la soddisfazione sessuale, quindi bisogna agire prima sulla mente, mettendo in pratica fantasie sessuali affinché venga stimolata l’eccitazione. Inoltre bisogna ascoltare di più il partner, essere più teneri: solo così si riceverà più piacere, e si vivrà il sesso con pienezza.

Chi è Ilona Staller

Ilona Staller, in arte Cicciolina, è nata a Budapest. Dopo una breve passione per l'archeologia, segue la sua passione per la moda. Ma qui la sua accattivante bellezza la mettono subito in luce rispetto agli altri. Non ancora ventenne diventa Miss Ungheria. Negli anni Settanta si trasferisce in Italia, dove incontra Riccardo Schicchi, autore, produttore e regista di film pornografici. Con lui conduce il programma radiofonico "Voulez-vous coucher avec moi", dove nasce il mito di Cicciolina. Infatti lei ha l'abitudine di chiamare i suoi ammiratori radiofonici "cicciolini": Maurizio Costanzo rovescerà su di lei l'appellativo. La sua carriera nel mondo dell'hardocre decolla. Nel 1987 si candida per il partito radicale di Marco Pannella e viene eletta, ma la sua carriera politica - nonostante tentativi di candidatura anche in Ungheria - si ferma a questo successo. Il suo rapporto con Schicci si sgretola con la comparsa di Jeff Koons, che sposa nel 1991 e da cui ha un figlio di cui, dopo una lunga battaglia legale, ottiene definitivamente la custodia.  

Amore e coppia
SEGUICI