5 cose sul Pride che devi sapere

Video Video
Ti potrebbero interessare
Giugno è il mese del Pride, il mese in cui si rivendicano l'uguaglianza e i diritti necessari all'abbattimento delle discriminazioni. Ecco cinque cuoriosità che devi conoscere.

Giugno è un mese molto importante per la comunità LGBTQ+, un mese in cui, con orgoglio, si rivendica ancora una volta l’importanza dell’amore in ogni sua forma sotto le insegne della bandiera arcobaleno.

Paura, violenza ed emarginazione hanno segnato il faticoso percorso che ha portato le persone a vivere liberamente la loro sessualità e per questo, rivendicare l’uguaglianza e la necessità di diritti sostanziali per l’abbattimento di discriminazioni è di fondamentale importanza. Ecco cinque cose sul Pride che devi sapere:

  1. La prima sfilata avvenne nel 1970 per commemorare le rivolte di Stonewall, una serie di scontri violenti avvenuti che iniziarono con l’irruzione della polizia di New York nell’omonimo locale gay
  2. Due personalità di fondamentale importanza in questa battagli alle discriminazioni sono state Sylvia Rivera e Marsha P. Johnson. Sempre in prima linea durante i moti di Stonewall, fondarono STAR, un gruppo di supporto a favore di trans e omosessuali vittime di discriminazione.
  3. La bandiera arcobaleno fu realizzata da Gilbert Baker nel 1978. La scelta dei colori non è casuale, hanno tutti un significato preciso
  4. La più grande sfilata del Pride è avvenuta a Sao Paulo in Brasile nel 2006: più di due milioni di persone hanno preso parte all’evento
  5. Nel 2020 il Pride si svolge diversamente a causa del Coronavirus: nessuna parata, ma eventi online e dibattiti virali tenuti dalle più importanti associazioni.
Amore e coppia
SEGUICI