Cos'è la gelosia retroattiva

Domande Domande & Risposte

Con l’espressione gelosia retroattiva, si intende una condizione nella quale si è gelosi delle persone che hanno fatto parte del passato del proprio partner. La gelosia retroattiva non è una problema che caratterizza soltanto le donne: contrariamente a quanto si possa immaginare, esiste anche la gelosia retroattiva maschile.

La gelosia retroattiva, sia per gli uomini sia per le donne, è solitamente provocata da una condizione di insicurezza, che porta a fare costanti paragoni con le persone amate dal partner in precedenza. La gelosia retroattiva è nota anche come sindrome di Rebecca (nome tratto dal romanzo Rebecca di Daphne du Maurier), ed è in genere molto più diffusa nel momento iniziale di un rapporto, quando si fanno costantemente dei confronti con l’ex e, soprattutto se lo si reputa migliore per svariati motivi, si può essere colpiti da complessi di inferiorità. A volte l'eccessiva gelosia può esplodere e manifestarsi con episodi di rabbia.

Come comportarsi con un geloso retroattivo

Un geloso retroattivo, maschio o femmina che sia, ha il costante bisogno di essere rassicurato. Non basta, dunque, smetterla di nominare gli ex fidanzati per placare il fuoco che lo agita. Servono parole e, il più delle volte, tempo per riuscire a tranquillizzarlo e porre fine alle diatribe - inutili - con il vostro passato. Insomma, si deve riuscire a trovare un modo per fargli capire che se qualcuno è diventato ex un motivo ci sarà pure.

Foto: Anton Estrada © 123RF.com

Nel caso in cui non si dovesse riuscire in autonomia a risolvere il problema della gelosia retroattiva, si potrebbe fare un po’ di terapia con una specialista di coppia. L’esperto avrebbe il compito di indagare le ragioni che portano l’altra persona a sentirsi in un certo modo, quali sono le sue principali paure e come scacciare definitivamente i fantasmi del passato.

Gelosia retroattiva maschile: conviverci, accettarla, combatterla

Gelosia retroattiva maschile: conviverci, accettarla, combatterla è il titolo di un libro scritto da Salvatore Nizzolino. L’autore ha affrontato un problema che sta prendendo sempre più piede fra i disturbi legati all’affettività. La sua analisi è partita dai cambiamenti che hanno caratterizzato la società contemporanea, soprattutto dal punto di vista della libertà sessuale, che, a suo avviso, ha provocato negli uomini un certo disagio.

Il principale motivo di insicurezza per un uomo è, secondo Nizzolino, il confronto sessuale con gli amanti che ci sono stati nella vita di una donna prima del suo arrivo. Il fatto di non poter essere all’altezza può trasformarsi in una sorta di ossessione che, se non curata nel modo più adeguato, potrebbe evolvere in una situazione di grave squilibrio a livello relazionale. Nel manuale vengono indicati alcuni strumenti per individuare gli atteggiamenti tipici di un geloso retroattivo, con proposte e riflessioni per escogitare in autonomia una terapia per guarire dal problema.

Foto apertura: Fabio Formaggio © 123RF.com

CHIEDI A DEABYDAY
La riposta non ti soddisfa? Chiedi nuovamente a DeAbyDay
Chiedi
SEGUICI