Come vendicarsi di un uomo bugiardo

Guida Guida

Hai scoperto di avere a che fare con un uomo falso e cerchi vendetta? Ecco qualche consiglio che potrebbe esserti utile.  

Hai scoperto di avere a che fare con un uomo falso e cerchi vendetta? Ecco qualche consiglio che potrebbe esserti utile.  
Ti potrebbero interessare

Il modo migliore per riconoscere un uomo bugiardo? Essere una donna bugiarda. Ecco perché di solito chi è abituato a non nascondere la verità, ci mette un po’ a smascherare un uomo che delle sue bugie ha fatto la sua cifra stilistica. Se hai scoperto di avere a che fare con un soggetto del genere e non hai idea di come reagire, ecco qualche consiglio utile su come vendicarsi di un uomo bugiardo.

Psicologia del bugiardo cronico

Partiamo dal presupposto che gli uomini bugiardi non siano tutti uguali: ci sono quelli che mentono saltuariamente. Le loro bugie non hanno un fine ben preciso: si tratta più che altro di bugie a fin di bene (le cosiddette bugie bianche), dette per non ferire troppo l’altro su un determinato argomento.

L’ultimo livello di avanzamento dell’uomo menzognero è il bugiardo compulsivo, quello che non riuscirebbe a immaginare un’esistenza alternativa a quella in cui può sguazzare liberamente e trarre godimento dalle sue bugie.

In genere chi si ritrova di fronte a un bugiardo inizia a fargli le domande più intuitive che gli vengono in mente per cercare di farlo confessare: non c’è niente di più sbagliato. Ogni interrogativo sarà visto come lo spunto per dire una nuova bugia, in un loop che si autoalimenta e nel quale si potrebbe trovare di tutto, meno che la verità.

Come vendicarsi di un uomo bugiardo

Come ci si vendica, allora, di un uomo bugiardo se non c’è alcun modo di conoscere la verità dalla sua bocca? Raccontando quello che è successo alle persone in comune nelle rispettive vite. Non si tratta di una strategia per creare degli schieramenti, ma di una forma di giustizia fai-da-te.

Non c’è cosa peggiore per un uomo bugiardo di sapere che tante persone hanno visto cosa si nasconda sotto la sua maschera: la verità è per lui un virus, l’arma più letale, tra le poche che sarebbe davvero in grado di colpire nel segno. Anche in questo caso, comunque, aspettarsi una confessione da parte sua è inutile.

Postresti anche renderti conto che non hai assolutamente bisogno di una vendetta e sai perché? Come ha detto il filosofo libanese Nassim Nicholas Taleb “La miglior vendetta su un bugiardo è quella di convincerlo di aver creduto alle sue parole”.

Foto apertura: khosrork-123RF

SEGUICI