Riscopriamo l'acqua di rose: proprietà, benefici e usi

Guida Guida

Un grande alleato di bellezza che vale la pena inserire nella beauty routine quotidiana: tutto sull’acqua di rose.

Un grande alleato di bellezza che vale la pena inserire nella beauty routine quotidiana: tutto sull’acqua di rose.
Ti potrebbero interessare

È uno di quei prodotti immancabili della beauty routine di mamme e nonne, ma da qualche stagione l’acqua di rose è tornata al centro dell’attenzione e, grazie alle sue preziosissime proprietà, sta incuriosendo anche le beauty addicted più giovani. 

Cosmetico dalle origini antichissime, l’acqua di rose è una grande alleata della pelle ed è ormai contenuta in molti cosmetici, dallo struccante alla crema antirughe.

Cos'è l'acqua di rose? 

Ottenuta distillando i petali di rosa, l’acqua di rose, come suggerisce in nome stesso, è una vera e propria acqua profumata alla rosa, dall’effetto anti-age e dall’azione calmante e lenitiva. Prodotto ideale per la skincare quotidiana, l’acqua di rose biologica è un vero must della beauty routine e può essere utilizzata per detergere le pelli più sensibili e idratare in modo delicato anche quelle particolarmente secche, dando immediato senso di sollievo e regalando al viso una vera e propria coccola.

Tutte le proprietà benefiche dell'acqua di rose 

Ricca di vitamine E e C, l’acqua di rose è nota per le sue grandi proprietà idratanti e nutrienti e per i grandi benefici che è in grado di apportare alla pelle. 

I prodotti a base di acqua di rose, infatti, hanno la capacità di lenire e idratare la pelle, rendendola più liscia, morbida e luminosa e, inoltre, grazie ai loro principi attivi, riescono ad avere anche un effetto calmante su pelli afflitte da rossori e screpolature. 

E l’acqua di rose si distingue anche per le sue proprietà purificanti, antinfiammatorie e antibatteriche che la rendono la scelta giusta anche per chi ha a che fare con piccoli problemi di acne e ha una pelle mista o grassa.

Usare l'acqua di rose sulla pelle 

Foto: rido-123RF

Inserita nella normale beauty routine, l’acqua di rose può avere degli effetti straordinari sulla pelle. Può essere utilizzata durante la detersione del viso o al posto del classico tonico, può essere vaporizzata sul viso per rinfrescare la pelle o donarle una dose extra di idratazione o ancora per realizzare degli impacchi ad hoc e trattamenti homemade.

Acqua di rose per le occhiaie 

L’acqua di rose ad esempio è un’ottima alleata per combattere le occhiaie. Basta applicare una piccola quantità di prodotto su un dischetto di cotone e massaggiarla delicatamente – per una decina di minuti - nella zona del contorno occhi per notare presto i primi risultati.

Acqua di rose contro le rughe 

Non tutti lo sanno, ma l’acqua di rose funge anche da ottimo anti-age. Non c’è infatti niente di meglio di una crema all'acqua di rose per contrastare la comparsa dei primi segni dell’età, stimolare la produzione di collagene e combattere le rughe.

Effetto tonificante dell'acqua di rose

Viste le sue grandi proprietà purificanti, l’acqua di rose può essere utilizzata anche in alternativa al solito tonico. Poco importa se abbiate la pelle sensibile, mista o grassa, un bel tonico all’acqua di rose vi aiuterà a equilibrare l’acidità della vostra pelle, purificare a fondo l’epidermide oltre che ridurre i pori dilatati e ogni tipo di rossore.

Usare l'acqua di rose sui capelli 

Che sia uno shampoo, un balsamo o una maschera a base di acqua di rose, anche i capelli possono trarre grandi benefici da questo ingrediente. L’acqua di rose infatti può avere un ruolo cruciale nella lotta contro il tanto temuto effetto crespo e ha il grande potere di rendere i capelli più lisci e setosi.

Acqua di rose per ridurre eccesso di sebo 

L’acqua di rose merita spazio nel beauty case anche per la sua capacità di minimizzare l’eccesso di sebo e detergere a fondo la pelle. Applicata sul viso almeno due volte al giorno, al mattino e alla sera, riesce a pulire in profondità la pelle, rimuovere ogni residuo di make-up e donarle una bella dose di freschezza.

Acqua di rose come anti-caduta per capelli 

E grazie alle vitamine A,E,C e B3 di cui è ricca, l’acqua di rose è un ottimo ingrediente per realizzare delle maschere per capelli anti-caduta. Basta applicarle su tutte le lunghezze, massaggiare dolcemente, lasciare agire per circa una mezz’ora e poi risciacquare con lo shampoo.

>>LEGGI ANCHE: "Olio di cocco, alleato di bellezza: come usarlo su viso, capelli e non solo"

Si può preparare l'acqua di rose in casa? 

Foto: sirah-123RF

A chi si chiede se esiste l’acqua di rose fai da te, la risposta è si! Nonostante questo prodotto sia molto diffuso e si trovi facilmente in vendita dappertutto, realizzarlo in casa può dare molta soddisfazione e il procedimento da seguire non è neanche così complesso. 

Bisogna infatti lavare i petali di rosa, sistemarli in una grande ciotola, versare sopra l’acqua calda fatta precedentemente bollire, chiudere con un coperchio e lasciarli in infusione per almeno una notte. Dopo aver filtrato l’acqua con un canovaccio in lino o cotone, la vostra acqua di rose sarà pronta!

Foto apertura: slasta - 123RF 

Bellezza e stile
SEGUICI