Come riconoscere i diversi tipi di cellulite

Guida Guida

Per sconfiggere la cellulite è necessario riconoscerla: impara a identificarne lo stadio e l'intensità per combatterla al meglio.

Cellulite: è una parola che risuona nelle nostre orecchie soprattutto ora che è inziata la bella stagione. Per curarla però, devi saperla riconoscere. Ecco come capire a che stadio si trova e come agire di conseguenza per contrastarne l'avanzamento.

Come scopro il tipo di cellulite che ho?

E' semplice: basta pizzicare la pelle  (il gesto da fare è quello di stringere una porzione di pelle tra poliice e indice).

- Se senti dolore: significa che la tua cellulite è di tipo edematoso. E' un tipo di inestetismo legato prettamente alla ritenzione di liquidi: avete presente il classico cuscinetto gonfio?

- Se nel pizzicare la pelle non senti dolore e la pelle appare ricca di protuberanze, sei davanti a una tipica buccia d'arancia. E' una cellulite di tipo molle, e si trova spesso anche sulle braccia. La brutta notizia è che è la più difficile da eliminare.

- Se non avverti dolore e la pelle appare lievemente scavata, si tratta di una cellulite compatta (spesso diffusa tra le sportive, che pur essendo toniche presentano qualche lieve "buchetto").

Come capire a che stadio è?

Besta conoscere i processi evolutivi di questo disturbo:

1. Il primo stadio corrisponde con lievi micro-squilibri sottocutanei che spesso sono impercettibili alla vista (in superficie infatti è possibile che non si noti nulla).

2. Se non si interviene la situazione evolve, il flusso sanguigno non riprende la regolarità e i liquidi ristagnano ancor di più.

3. Il terzo stadio vuole la cellulite come una patologia vera e propria, ormai visibile a tutti gli effetti. L'aspetto della pelle? Nodulosa, con zone rigonfie e dolorose al tatto.

4. Il quarto stadio è un peggioramento ulteriore sia nell'aspetto estetico della pelle che a livello di salute: corrisponde infatti con problematiche circolatorie da non trascurare (spesso diffuse nei soggetti sovrappeso).

Ora che conosci il tuo nemico da vicino, è tempo di attaccarlo con i giusti rimedi. Nella seconda parte di questa guida vedremo come contrastare la cellulite.

 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI