Stiratura alla cheratina lisciante: come funziona

Guida Guida

Tutto sulla stiratura alla cheratina, un fantastico trattamento che consente di avere capelli lisci, morbidi e lucenti dicendo addio all’effetto crespo.

Tutto sulla stiratura alla cheratina, un fantastico trattamento che consente di avere capelli lisci, morbidi e lucenti dicendo addio all’effetto crespo.
Ti potrebbero interessare

Che i prodotti a base di cheratina per capelli possano fare miracoli non è certo una novità, ma c’è un nuovo e innovativo trattamento lisciante che sta ormai spopolando dappertutto: la stiratura alla cheratina, un trattamento anticrespo che consente di avere capelli morbidi e lisci.

Cos'è la stiratura alla cheratina

É una tecnica che permette di dare completamente nuova vita anche alle chiome più crespe, la stiratura alla cheratina non si limita allo stiraggio dei capelli, il trattamento infatti agisce molto in profondità, idratando per bene dalle radici alle punte, eliminando del tutto il fastidioso effetto crespo che tutte noi detestiamo, ravvivando il colore e riparando persino i piccoli danni causati dal calore del phon o da uno styling selvaggio. Il trattamento ha una durata variabile, che cambia anche in base al tipo di capello, ma può durare anche fino a 2/3 mesi. Non è particolarmente indicato per chi hai capelli fini o la cute piuttosto grassa, ed è invece molto consigliato a chi ha chiome ricce e mosse.

 

Foto: sofiazhuravets - 123.RF

Stiratura alla cheratina: perché senza formaldeide

La stiratura alla cheratina, che viene effettuata dagli hairstylist, non ha alcuna traccia di formaldeide, una sostanza che veniva spesso utilizzata nel trattamento, ma che è stata dichiara pericolosa e da qualche tempo è stata messa al bando e sostituita con quella 100% naturale. Proprio per questo la tecnica non è permanente e dura giusto un paio di mesi, perché si tratta di cheratina naturale e tende a sbiadirsi man mano.

Come fare in casa la stiratura alla cheratina

Recarsi in un salone di bellezza per regalarsi la stiratura alla cheratina è senz’altro la cosa migliore ma, volendo, il trattamento può essere realizzato anche a casa. Tutto quello che si deve fare è acquistare il prodotto giusto e applicarlo, seguendo le istruzioni riportate sulla confezione, dopo aver lavato i capelli. Il trattamento va distribuito uniformemente sui capelli dalle radici alle punte, va lasciato in posa per circa 30 minuti e poi, se non è specificatamente richiesto il risciacquo, va asciugato con il phon e poi va passata la piastra in modo da riuscire ad attivare la cheratina attraverso il calore.

Stiratura alla cheratina e caduta capelli: c'è un nesso?

La cheratina è una proteina naturale che si trova non solo nelle unghie e nella pelle, ma anche nei capelli e può avere un ruolo fondamentale per la loro salute. Non c’è infatti niente di meglio dei prodotti a base di cheratina per rinforzare i capelli, nutrirli al massimo e combattere/prevenire la loro caduta.

Tutti i rischi della stiratura alla cheratina

Quanto ai rischi, se si opta per stiratura alla cheratina senza formaldeide, non si devono mettere in conto particolari controindicazioni. L’unica cosa che potrebbe accadere è che la tecnica potrebbe rivelarsi un po’ troppo aggressiva, soprattutto se si ha una cute sensibile.

Foto apertura:  Evgeny Ustyuzhanin - 123.RF

Bellezza e stile
SEGUICI