Sophia Hadjipanteli, la prima modella col monosopracciglio

Notizia Notizia

Come Cara Delevingne ha sdoganato quelle folte, la top model cipriota Sophia Hadjipanteli ha imposto nel mondo della moda una caratteristica prima vituperata e da sempre prerogativa degli uomini. Il suo messaggio per le donne? Importantissimo. 

Finora l'unica donna famosa e amata a cui si era perdonato il monosopracciglio era Frida Kahlo. Ora c'è un'altra persona che con questa stessa caratteristica sta conquistando il pubblico dalle passerelle dell'alta moda. Si chiama Sophia Hadjipanteli, ha origini cipriote ed è una delle modelle più richieste del momento. Segni particolari? Sopracciglia foltissime e unite al centro, che portano un messaggio per tutte le donne.

Ecco chi è Sophia Hadjipanteli.

Desiderata sulle passerelle più famose, Sophia Hadjipanteli trova il tempo di studiare anche marketing all'Università del Maryland. Ha 225mila follower che "nutre" ogni giorno con selfie fatti ad hoc per valorizzare il monosopracciglio e divulgare sempre di più il suo messaggio: non dobbiamo aderire agli standard estetici proposti dalla società, siamo uniche e dovremmo piacerci così come siamo.

Ma Sophia non ha solo sostenitori. C'è anche qualcuno che ritiene il suo monosopracciglio troppo estremo. Fatto sta che questo elemento l'ha portata a creare un movimento rappresentato dall'hashtag #UnibrowMovement. "Spero che normalizzerà le regole che la società ci impone per nascondere o correggere parti del nostro corpo - ha spiegato a Yahoo Style -. Voglio incoraggiare la tolleranza degli altri, l'accettazione delle differenze e, soprattutto, essere orgogliosi di chi siamo".

La vera curiosità dell'intera storia di Sophie è che quelle non sono nemmeno le sue sopracciglia naturali! Infatti, tutti nella sua famiglia ne hanno di perfette. Un giorno, stufa delle sue sopracciglia bionde, le ha colorate di nero. “Ho visto un video su YouTube in cui qualcuno si è tinto le sopracciglia. Ci ho provato e devo aver fatto confusione, - ha rivelato - perché le ho inavvertitamente tinte di nero. Ma a mio fratello piacevano così", e da allora non le ha più lasciate.

"Io mi piaccio così - dice la modella - Guardo al mio monociglio come fosse una eyeliner ad ala di gabbiano o un rossetto rosso. Per me è normale, mi piace e non lo voglio cambiare". La determinazione con cui Sophia sbandiera "un errore" trasformato in pregio è un importante messaggio per tutte le donne: a fare la bellezza non sono le misure perfette, ma l'unicità.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI