Paillettes mon amour: storia di un accessorio da red carpet

Guida Guida

Dai primi usi in epoca egizia fino ad oggi: ecco la breve storia delle paillettes (+ qualche consiglio per abbinarle al meglio).

Dai primi usi in epoca egizia fino ad oggi: ecco la breve storia delle paillettes (+ qualche consiglio per abbinarle al meglio).
Ti potrebbero interessare

Sono un must durante l’inverno, ma oramai arricchiscono i nostri look anche durante la stagione calda: le paillettes sono uno di quei piccoli dettagli fashion capaci di rendere più luminosi e scintillanti anche i look più semplici. Amatissime da vip nostrane e celeb di Hollywood, sono una costante anche in passerella e non abbandonano mai neanche le nuove collezioni moda spiccando su capispalla, abiti, scarpe, borse e altri accessori.

Foto:  arturkurjan - 123rf.com

La storia delle paillettes è più antica di quel che credi! 

In molti riconducono l’exploit delle paillettes agli anni ’70, in realtà questi piccoli dischetti luminosi hanno origini decisamente più antiche. A quanto pare già tra il 1300 e il 1400 i nobili usavano sfoggiare giacche e tuniche su cui venivano cuciti dei pezzetti di metallo prezioso che ricordano molto le paillettes. Mentre a partire dal 1500, paillettes grandi e piccole, hanno iniziato a fare capolino anche su abiti, guanti e giacche femminili.

Antichi egizi e... paillettes! 

E in realtà le paillettes esistevano già ai tempi dell’antico Egitto quando erano un vero e proprio simbolo di ricchezza e venivano cuciti sugli abiti dei faraoni. A conferma di questo, il ritrovamento nella tomba di Tutankhamon di un abito funebre decorato con decine di minuscole paillettes dai riflessi metallizzati.

Le paillettes negli anni '20 

Paillettes opache e luccicanti hanno illuminato i costumi delle ballerine degli anni ’20 e arricchito i vestiti da sera delle grandi dive del cinema. Ricordate quei look iconici in stile anni ’20 composti da abiti con le frange, cappelli a cloche, collane di perle e scarpe Mary Jane? A renderli ancora più luccicanti ci pensavano proprio le paillettes.

Le paillettes negli anni '60

Negli anni ’60 questi famosi dischetti luminosi cominciano ad apparire anche sugli abiti di cantanti e star della musica ed è così che paillettes colorate insieme a quelle proposte nella loro classica versione in argento o oro, hanno cominciato a dominare anche nelle collezioni dei più noti stilisti, come ad esempio Paco Rabanne.

Le paillettes negli anni '70 

Il vero grande boom di lustrini e paillettes arriva però negli anni ’70 grazie anche ai più grandi nomi della musica internazionale. Star come Elton John, David Bowie e Michael Jackson amavano infatti sfoggiare sul palco total look di paillettes. Ma anche la moda di quei tempi ha sicuramente contribuito al loro successo. Gli outfit in stile seventies fatti di pantaloni a zampa, micro top e scarpe con la zeppa erano sempre arricchiti da cascate di paillettes.

Foto: zixia-123.RF

Le paillettes sono ancora di moda? 

E non pensate che il loro successo sia solo un ricordo lontano, le paillettes sono infatti più attuali che mai e sono proposte ogni anno da grandi griffe e catene del fast fashion che le declinano su capi e accessori pensati sia per il giorno che per la sera. Potete optare per un vestito di paillettes o un di paio di calzature effetto bling bling, per un top di paillettes o una clutch luccicante da sfoggiare nelle occasioni speciali, in ogni caso vale sempre la pena tenere nell’armadio almeno un capo di lustrini

Paillettes tra abbinamenti e... Errori di stile! 

Che siano paillettes matt o brillanti, inserirle in modo armonico nei propri look non è proprio facilissimo e se l’obiettivo è sfoggiare degli outfit che non passino inosservati ma che allo stesso tempo non siano troppo sopra le righe può essere fondamentale avere qualche piccola accortezza in più in fase di styling. Come indossare le paillettes senza commettere cadute di stile? La cosa migliore da fare è scegliere un solo capo con le paillettes e indossarlo con capi e accessori basic e dai colori sobri. Un top di paillettes ad esempio si abbina molto bene a un paio di jeans a sigaretta e ballerine nude, mentre una pochette o delle pumps di lustrini saranno l’accessorio ideale per illuminare un semplicissimo look total black. 

Foto: Anton Oparin - 123rf.com

Gli abiti di paillettes sono sempre molto eleganti e si sposano perfettamente con un semplicissimo paio di décolleté a tinta unita; se poi preferite l’abbinamento giusto con la gonna o i pantaloni, potreste puntare su una gonna midi o un paio di pantaloni a palzzo di lustrini silver o gold e indossarli con un top di seta nero o bianco oppure, per renderli un po’ più sportivi, con una t-shirt in cotone a maniche corte e un paio di sneakers minimal. Perfetti per rendere ancora più luccicanti le proprie mise, anche i piccoli accessori di paillettes. Foulard, cinture, cerchietti…basta poco per dare un tocco ancora più glam a qualsiasi look.

Foto apertura:Iryna Kalchenko-123.RF

Bellezza e stile
SEGUICI