Come scegliere la tenda a vela per il giardino

Guida Guida

Per creare zone d’ombra in giardino o in terrazzo si può ricorrere alla tenda a vela, una struttura funzionale e molto elegante. 

Per creare zone d’ombra in giardino o in terrazzo si può ricorrere alla tenda a vela, una struttura funzionale e molto elegante. 

Sempre più spesso, per realizzare zone d’ombra in giardino o sul terrazzo, si tendono a montare le tende a vela perché riescono ad arredare le zone esterne con raffinatezza e stile.

Estremamente comode e funzionali, le tende a vela ombreggianti, anche chiamate vele parasole o pergole a vela, hanno un design sobrio e moderno.

Tenda a vela: l’installazione

L’installazione è la caratteristica principale delle tende a vela: in base all’area da coprire e alle dimensioni, la tenda può essere ancorata a dei supporti esterni tramite corde o ganci o anelli in acciaio oppure può essere fissata a terra tramite pali di sostegno.

Nel caso di vele di piccole dimensioni si può anche ricorrere a strutture auto-portanti.

In ogni caso, prima di istallare le tende a vela occorre valutare con attenzione la traiettoria del sole e studiare il tipo di inclinazione che si vuole ottenere per creare la zona d’ombra voluta.

Le tipologie di tende a vela

In commercio si trovano vele ombreggianti di varie dimensioni, forme, tessuti e colori: da quelle triangolari a quelle quadrate passando per quelle dalla forma a goccia o a foglia.

I modelli di forma quadrata sono di solito utilizzati per coprire spazi piccoli mentre le tende a forma rettangolare servono a coprire aree più ampie.

Per quanto riguarda i materiali utilizzati, esistono vele in poliestere oppure in cotone, sottoposte a trattamento idrorepellente per proteggere la tela dall’acqua.

Ci sono poi modelli con una trama più leggera oppure più fitta a seconda dell’intensità di ombra desiderata e tele fisse o avvolgibili: insomma le soluzioni offerte dal mercato sono molte.

Tenda a vela: la scelta

Quando si deve scegliere la tenda a vela, oltre a decidere per il modello che esteticamente piace di più, occorre controllare attentamente anche la qualità dei materiali e la validità degli ancoraggi.

Questo tipo di copertura da esterno, sempre più in voga perché molto pratica e funzionale, deve offrire riparo dal sole ma deve essere una soluzione fruibile anche durante la sera o una giornata piovosa. 

Foto: delcreations / 123RF Archivio Fotografico

Casa e fai da te
SEGUICI