Robot aspirapolvere: tutto quello che c'è da sapere

Guida Guida

Si stanno diffondendo sempre di più i robot aspirapolvere, degli apparecchi automatici che usano un sistema di navigazione intelligente per pulire i pavimenti. 

Si stanno diffondendo sempre di più i robot aspirapolvere, degli apparecchi automatici che usano un sistema di navigazione intelligente per pulire i pavimenti. 

Si stanno sempre più diffondendo i robot aspirapolvere, dei veri e propri collaboratori domestici in grado di pulire autonomamente i pavimenti. 

Quello che sta diventando l'assistente domestico preferito dalle famiglie italiane è un prodotto altamente tecnologico, pratico, affidabile e dal design innovativo. 

Cos'è e come funziona un robot aspirapolvere

Il robot aspirapolvere è un apparecchio che si muove sul pavimento in maniera autonoma seguendo uno schema impostato: questa tipologia di robot domestici, puliscono le superfici aspirando la polvere e semplificano quindi molto le pulizie di casa

Di solito i robot aspirapolvere sono in grado di aggirare ostacoli come tavoli, sedie e poltrone e riescono a rientrare nella base per la ricarica quando necessaria.

Questo robot domestico non solo aspira polvere dai pavimenti ma, grazie alle spazzole, presenti sotto la struttura, svolge anche le funzioni di una scopa e in parte di una lucidatrice.

Le spazzole girevoli poste nella parte inferiore dell'apparecchio raccolgono lo sporco portandolo verso il centro dove c'è la spazzola centrale: lo sporco viene convogliato verso il cassetto di raccolta, di facile asportazione.

I robot aspirapolvere non richiedono alcun intervento manuale, se non quello che riguarda la programmazione per avviare il processo di pulizia.

Semplice da utilizzare, il robot aspirapolvere grazie ad una serie di sensori a raggi infrarossi posizionati nella parte frontale riesce ad evitare gli ostacoli, a seguire le pareti e riconoscere le scale evitandole.

robot aspirapolvere

Foto: duskbabe / 123RF Archivio Fotografico

Come scegliere un robot aspirapolvere

Questa sorta di folletto lavapavimenti presenta un design moderno, compatto ed accattivante: sul mercato ne esistono di vari modelli, alcuni dalla forma rotonda altri dalla forma squadrata, e la scelta a volte può risultare complicata.

Uno dei parametri da tenere in considerazione quando si decide di acquistare un robot aspirapolvere è quella di considerare l’altezza dell’apparecchio: ci si deve indirizzare su un modello di robot che possa passare agevolmente sotto i mobili, i divani e il letto e quindi conviene prendere le misure dei mobili prima di procedere all'acquisto.

Oltre alle dimensioni del robot, occorre tenere conto della capacità del contenitore dello sporco, della qualità dei materiali impiegati per la costruzione delle spazzole pulenti e della rumorosità dell'apparecchio.

I prezzi dei robot aspirapolvere sono tendenzialmente piuttosto elevati e variano a seconda delle tecnologia, degli accessori, del tempo di ricarica e del tempo di autonomia.

Pro e contro del robot aspirapolvere

Come tutti gli apparecchi, anche i robot aspirapolvere presentano dei vantaggi e degli svantaggi: innanzitutto questo pulitore domestico fa risparmiare tempo ed energie.

Moderno ed efficace, ha il vantaggio di funzionare senza nessun cavo perché dotato di tecnologia wireless.

Tra gli svantaggi si può considerare il costo tendenzialmente più alto rispetto i tradizionali aspirapolvere e il fatto che, per via della forma tondeggiante, non riesce a raggiungere perfettamente tutti gli angoli della casa.

Foto d'apertura: dolgachov / 123RF Archivio Fotografico

Casa e fai da te
SEGUICI