Giardinaggio

Tutto sul fiore di loto: storia, proprietà e simbologia

Come e dove si coltiva, significato e legame con lo yoga, colori e caratteristiche: le cose da sapere sulla pianta che sempre più spesso diventa tatuaggio.

Come e dove si coltiva, significato e legame con lo yoga, colori e caratteristiche: le cose da sapere sulla pianta che sempre più spesso diventa tatuaggio.

Il fior di loto è una pianta acquatica appartenente alla famiglia delle Nelumbonaceae, originaria dell'Asia e dell'Australia (nome scientifico nelumbo nucifera) oppure dell'America (nelumbo lutea). Le sue foglie, estremamente decorative, sono molto grandi con un diametro di oltre un metro; nonché idrorepellenti (l’acqua non le bagna, ma scivola via) e autopulenti: il loto rimane immacolato anche in acque stagnanti. Particolarmente belli e vistosi anche i fiori, composti da più di 20 petali con sfumature di colore che vanno dal bianco al rosa, dal giallo al rosso.

Cosa simboleggia il fiore di loto?

Legato al concetto di purezza dell’anima e del corpo e di elevazione spirituale, in quanto capace di restare pulito nonostante le radici affondino nel fango, il fiore di loto è sacro per induisti e buddisti. Grazie alla sua particolarità legata al chiudersi di notte e aprirsi di giorno, il fiore di loto è inoltre simbolo di forza vitale e resistenza fuori dal comune.

Fiore di loto: come e dove si coltiva 

Ci sono due varietà di fiore di loto: asiatica e americana. Per sbocciare hanno bisogno di una temperatura compresa tra i 24 e i 30 gradi, per un periodo di tempo compreso tra i 60 e i 90 giorni: è dunque consigliabile iniziare la coltivazione all’inizio della primavera. Il fiore di loto necessita poi della luce diretta del sole per almeno 6 ore al giorno. Dove si coltiva questa pianta? Serve una vasca, abbastanza capiente da permettere al tubero di svilupparsi in modo corretto, con il fondo coperto da torba scura da terreno mista ad argilla e limo. Si può intraprendere la coltivazione del fiore di loto anche partendo dai semi, ma è una pratica generalmente sconsigliata, in quanto potrebbero non germogliare.

Foto: @Pixabay.com

Regalare il fiore di loto: cosa significa 

I fiori, si sa, hanno un significato. Chi regala questo pianta, in particolare a una donna, desidera trasmettere di stima e apprezzamento. Il significato del fiore di loto in Giappone? Oltre a essere un simbolo della rinascita, è simbolo di forza e purezza, legate a un viaggio interiore consapevole e introspettivo.

Il legame tra fiore di loto e yoga 

Secondo la leggenda, ovunque da bambino il Buddha posasse i piedi, nasceva un fiore di loto: non a caso, la divinità è sempre rappresentata seduta sul fiore durante la meditazione. E non è nemmeno un caso che nello yoga esista una posizione chiamata proprio “del loto”, in cui ci si siede a gambe incrociate con i piedi che arrivano vicino alla zona dell’inguine e con le mani raccolte in grembo. Questa posizione è la più indicata per la meditazione: favorisce infatti la concentrazione e limita le distrazioni provenienti dall’esterno.

Fiore di loto: uno dei tattoo più richiesti 

Il fiore di loto è uno dei simboli più utilizzati per tatuaggi. Il suo significato varia in base dal colore dei petali: l’azzurro rappresenta saggezza e conoscenza; il bianco indica purezza; il rosso la passione e l’amore; il rosa ha invece un significato più mistico, legato alle divinità. A fare la differenza anche il disegno del fiore: se aperto rappresenta l’opportunità, chiuso invece simboleggia la creazione.

Foto apertura: @Pixabay.com