Come coltivare il semprevivo

Guida Guida

Vediamo come muoverci per la coltivazione del semprevivo  

Vediamo come muoverci per la coltivazione del semprevivo  

Utilizzata su larga scala per la produzione dei fiori secchi, questa pianta è colorata e molto bella, ma soprattutto, non è difficile da coltivare. Vediamo come coltivare il semprevivo, seguendo alcuni semplici consigli.

Il sole è molto importante per lo sviluppo corretto della pianta, infatti viene spesso coltivata nelle zone costiere con clima mediterraneo.

E' necessario piantare i semi in piccoli vasi, inizialmente, e conservarli sottovetro a fine inverno o inizio primavera. La zona deve essere soleggiata ma non troppo calda.

I primi germogli estivi vanno travasati, con le relative radici, in vasi più grandi pieni di terreno e sabbia in pari quantità.

Bagnate il terreno ogni giorno e aggiungete della torba nei periodi più caldi, in modo che il rilascio di liquidi sia diluito, inoltre, separate i fiori se la fioritura è troppo fitta, questo fattore potrebbe determinare uno sviluppo problematico.

Buon lavoro!
 

© paolofusacchia - Fotolia.com

Falla seccare

Fai seccare i fiori e avrai il materiale ideale per un gradevole poutpourri.
 

Casa e fai da te
SEGUICI