Come combattere i parassiti animali che attaccano le piante

Guida Guida

Cura delle piante: aspetto fondamentale per il tuo giardino. Vediamo come eliminare il problemi portato dai parassiti animali.

Cura delle piante: aspetto fondamentale per il tuo giardino. Vediamo come eliminare il problemi portato dai parassiti animali.

Dopo aver parlato e catalogato i parassiti fungini che possono far ammalare le vostre piante, vediamo quali come combattere i parassiti animali. Seguendo alcuni suggerimenti, capirete di cosa si tratta e potrete curare il vegetale senza complicazioni. Ecco sintomi e relativi rimedi da attuare.

Se i sintomi che riscontrate sono decolorazioni puntiformi, accartocciamento delle foglie, ingiallimenti e copiosa presenza di formiche, il vostro problema sono acari, afidi, cicaline cocciniglie, eriofidi e tarsonemi, da configgere con due rimedi, ovvero insetticidi o togliendoli fisicamente dalla pianta.

Altro giro, altro parassita: se decolorazioni circolari, ingiallimenti e deperimento sono i sintomi, i parassiti sono aleurodidi e si sconfiggono con gli appositi insetticcidi.

Nel caso la pianta presentasse erosioni e perforazioni delle foglie e dei getti giovani con presenza di muco argento, il vostro problema sono le lumache e le larve di lepidotteri: in questo caso, oltre ai soliti insetticidi, potete asportare manualmente (senza ucciderle) le lumachine.

Gli insetti terricoli ed il grillotalpa, provocano appassimento della pianta, colletto eroso e radici mangiate. Per sconfiggerle servono insetticidi in polvere o granulari da applicare al terreno.

Ultimi parassiti i nematoidi, che provocano marcescenza a livello radicale e striature scure sui fusti. Seminando il tagete vicino alle piante o disinfettando con prodotti appositi, rimedierete a questo fastidio.

Ecco alcuni metodi da seguire, ricordate di avere la massima cura delle vostre painte, e di eliminare subito, appena lo notate, qualsiasi tipo di parassita che potrebbe potenzialmente diffondersi.

Non uccideli

Se puoi, rimuovi gli animali manualmente, ma non ucciderli!

Casa e fai da te
SEGUICI