Giardinaggio

Tutto sul Papavero: caratteristiche e come coltivarlo

Rustico e poetico, il papavero, con il suo colore rosso fuoco, popola campi e distese verdi. Scopri le sue caratteristiche

Appartenente alla famiglia delle Papaveraceae, il papavero nasce in Turchia.

È un fiore spontaneo, si adatta, cioè, alle temperature climatiche e può nascere nelle zone più disparate: ai margini della strada, su muretti e, soprattutto, in ampi campi che ospitano altre colture (come cereali e frumento). 

Il papavero più comune è il rosolaccio, caratterizzato da petali rosso fuoco e da una parte centrale nera, contenente piccoli semini. Altrettanto famoso è il papavero somniferum, da cui si ricava l'oppio e in passato utilizzato per la preparazione di infusi rilassanti. 

Coltivare papaveri è molto semplice, a patto che si riservi loro una vasta distesa: le loro radici, per svilupparsi, necessitano di ampio spazio.

Guarda il video per saperne di più!