Come pulire il frigorifero con prodotti naturali

Guida Guida

Elettrodomestico indispensabile, necessita di cura e attenzione per conservare al meglio i cibi: ecco come pulire il frigorifero senza ricorrere a sostanze nocive.

È un elettrodomestico tanto utile quanto delicato, che per conservare al meglio i cibi necessita di manutenzione e pulizia costanti, anche per tenere lontani odori sgraditi e garantire la perfetta conservazione degli alimenti. Come pulire il frigorifero ed eliminare i batteri, dunque, senza utilizzare prodotti che contengono sostanze chimiche?

Trattandosi di un elettrodomestico che contiene cibi e bevande, infatti, è preferibile utilizzare prodotti naturali e rimedi fai da te, sfruttando piccoli trucchi che garantiscono la massima resa della pulizia e l’eliminazione di cattivi odori.

Dopo avere rimosso tutti gli alimenti e i prodotti presenti sui ripiani e nei cassetti potrete dunque dedicarvi alla missione pulizia: ecco i 4 passaggi da seguire per portarla a termine usando quello che c’è in dispensa.

Pulire il frigo con il bicarbonato

Il bicarbonato è molto utile per rimuovere le macchie ed eliminare cattivi odori: mescolatene un cucchiaio in mezzo litro d’acqua calda, immergetevi la spugna e passatela sulle guarnizioni del frigo, i vetri e tutte le superfici interne ed esterne.

Pulire il frigo con l’aceto bianco

Anche l’aceto bianco ha proprietà disinfettanti e sbiancanti. Usatelo per eliminare le macchie più resistenti e per pulire alla perfezione vetri, griglie e altre componenti del frigo che possono essere staccate: basta metterle a mollo in una soluzione di acqua calda e aceto, tenendo conto per pr ogni litro d’acqua si può usare da mezzo a un bicchiere di aceto.

frigorifero

Foto: Evgeny Atamanenko © 123RF.com

Pulire il frigo con il limone

Il succo di limone ha proprietà disinfettanti e lascia un profumo fresco che elimina anche gli odori più persistenti. Spremete tanti limoni da poter riempire un bicchiere, mettete il succo in un vecchio spruzzino e diluitelo con acqua calda, poi spruzzatelo all’interno del frigorifero e passate una spugna.

Pulire il frigo con un panno antistatico

Il panno antistatico si usa solitamente per raccogliere la polvere che si forma sulle parti esterne e più nascoste del frigo, soprattutto sul retro, dove si ammucchiano i “batuffoli”. Utilizzatelo come ultimo passo per dare il tocco finale alla pulizia.

Foto di apertura: Iakov Filimonov © 123RF.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI