Polvere in casa. Cause, rimedi e come eliminarla (il più a lungo possibile)

Guida Guida

Le minuscole particelle di sporcizia che si depositano su ogni superficie sono i nemici con cui fare i conti in ogni momento dell'anno: trucchi e consigli preziosi per liberarsi della polvere il più a lungo possibile.

Le minuscole particelle di sporcizia che si depositano su ogni superficie sono i nemici con cui fare i conti in ogni momento dell'anno: trucchi e consigli preziosi per liberarsi della polvere il più a lungo possibile.
Ti potrebbero interessare

Parquet e pavimenti in genere, mobili, libri, piante e perfino i muri: la polvere in casa non risparmia nulla. Tra le faccende domestiche, spolverare è probabilmente una delle più noiose: nonostante gli sforzi e gli accorgimenti, lo sporco sembra rigenerarsi. Insomma, non si fa in tempo a passare il panno, che dopo qualche minuto piccole particelle di polvere si sono nuovamente depositate. Come ovviare al problema? Ecco i rimedi più efficaci per eliminarla il più a lungo possibile.

Cos'è la polvere?

Passando un dito su una superficie impolverata lo vediamo ricoprirsi di uno strato grigiastro. Quella, come tutti sappiamo, è la polvere. Ma vi siete mai chiesti di cosa sia fatta? Ebbene, la polvere – almeno quella che troviamo in casa - è composta da una serie di micro particelle derivanti da sostanze che si sono disgregate nell’ambiente. Un mix che comprende briciole di alimenti e prodotti per la pulizia, terriccio, muffe, peli umani e di animali domestici, pelle e – forse non vi piacerà leggerlo – feci di microscopici animaletti: i famigerati acari.

Le cause della polvere in casa

Le cause della polvere in casa sono molteplici. Una buona quantità la introduciamo noi stessi quando rientriamo da fuori: la portiamo dentro attaccata alle scarpe, o anche solo sui vestiti. Se possediamo animali domestici, come i cani, una parte potrebbe provenire da loro che, al termine della consueta passeggiata, la veicolano dentro attraverso il pelo. Ancora, altra polvere entra tra le mura domestiche quando apriamo la porta di casa e le finestre. Come è facile dedurre, un’alta percentuale di polvere deriva dagli alimenti che si sbriciolano o da altri oggetti che si rompono.

Eliminare la polvere in casa: rimedi e consigli

Anche se debellare la polvere permanentemente è impossibile, alcuni accorgimenti, alle volte banali, altre originali, possono aiutarci nella costante lotta volta a tenere pulita la casa. Si tratta anche solo di buone abitudini da fare proprie che, nel loro piccolo, risultano grandi alleate. Ecco quali.

Dai aria alle stanze: sì, ma con metodo!

Far cambiare l’aria in casa è una di quelle operazioni quotidiane che ci consentono di eliminare i cattivi odori e la puzza di chiuso che, inevitabilmente, si sono creati durante la notte. Ma attraverso le finestre, non è solo aria fresca quella che entra. Tra smog, polvere, polline e residui vari, può risultare controproducente. Ecco perché, se è giusto aprire le finestre mentre, magari, si fanno le pulizie, è altrettanto ragionevole chiuderle subito dopo o, almeno, lasciare aperte solo delle fessure. Utili allo scopo di limitare i danni sono le zanzariere.

Spolvera con i giusti strumenti (evita il piumino!)

Per eliminare la polvere non basta spolverare, è necessario ricorrere agli strumenti giusti. Ed il piumino, purtroppo, non rientra tra questi. L’unico effetto che si ottiene ricorrendovi, è quello di spostare la polvere da un luogo ad un altro, e non di catturarla come ad esempio fa un panno, meglio se di microfibra con azione elettrostatica, che trattiene la polvere e non la lascia andare. In quanto ai pavimenti, invece, sarebbe consigliabile utilizzare un aspirapolvere o una scopa elettrica.

Pulisci periodicamente i posti in cui si accumula polvere in casa

Tende, cuscini, copridivani e poltrone costituiscono parte integrante dell’arredamento ed accessori in grado di farci sbizzarrire con l’interior design. Purtroppo, in quanto realizzati in tessuto, tendono ad accumulare molta polvere, per non parlare dei tappeti, primi, probabilmente, per quantità raccolta. Per tale motivo, periodicamente, se ne dovrebbe fare una pulizia accurata. I cuscini ed il piumino andrebbero esposti al sole e poi ben sbattuti almeno una volta al giorno; il materasso andrebbe perlomeno aspirato ogni 2 settimane. Controlla sempre lo spazio tra i mobili e il muro, specialmente quelli della camera da letto, dove la polvere si concentra maggiormente. Se poi hai un letto o un divano che non aderiscono completamente al pavimento, beh, rimboccati le maniche perché lì la polvere si annida con estrema facilità.

Non usare la scopa: scegli un aspirapolvere con filtro HEPA

Così come il piumino, anche la scopa non è efficace al 100% contro la polvere: se raccoglie il grosso dei rifiuti, sposta le particelle più piccole che rimangono sul pavimento. Per tale motivo è meglio utilizzare un aspirapolvere, come la SAMSUNG Jet™, dotato di filtro HEPA. Quest’ultimo è in grado di trattenere particelle super sottili, di soli 0,3 micrometri di grandezza (per intenderci, molto più piccole di un pelo). Dotato di un pre filtro in gommapiuma e di un filtro costituito da una serie di foglietti in microfibra, separati a loro volta da setti in alluminio, è in grado di aspirare il 99,999% delle polveri. Un bel risultato considerato il minimo sforzo e la semplicità d’uso di una scopa elettrica.

SAMSUNG Jet™, in particolare, garantisce una lunga durata della batteria (60 minuti) e fino a 200 W di potenza; una base di ricarica 2 in 1 che può anche essere montata a parete e un peso di soli 1,66 Kg. È dotata di spazzola rimovibile e di 3 spazzole alternative per usi differenti, nonché di vari accessori che la completano in maniera ideale. Uno di questi è una novità assoluta: la Clean Station™, ovvero un dispositivo di svuotamento automatico del serbatoio della polvere che assicura la massima igiene e praticità. Se stai per acquistare una scopa elettrica, fino al 24 maggio potresti addirittura ricevere la Clean Station™ in regalo!

Lava spesso i pavimenti

Ovviamente l’azione dell’aspirapolvere è più efficace (e il filtro ha una più lunga durata) se gli si associa una frequente pulizia dei pavimenti. Un’operazione che diventa più comoda e rapida, quando è sufficiente cambiare spazzola alla scopa elettrica per mettersi all’opera. Samsung Jet, infatti, si trasforma grazie all’accessorio Lavapavimenti, incluso nel modello top di gamma, acquistabile a parte per gli altri. Lavare i pavimenti con la giusta frequenza evita alla polvere di accumularsi subito, regalandoci una piccola tregua. È la ciliegina sulla torta, nonché la tappa finale di
ogni pulizia completa della casa.

Mantieni una giusta umidità in casa

In ultimo, anche il giusto tasso di umidità in casa può fare la differenza. Quest’ultimo dovrebbe aggirarsi sul 50%. Già, perché se un ambiente troppo secco favorisce la circolazione dell’aria, uno troppo umido, invece, fa sì che aumenti la proliferazione di batteri, funghi ed acari. Questi, come ben sappiamo, sono nemici del sistema respiratorio, specie nei soggetti predisposti.

Casa e fai da te
SEGUICI