Come non far più colare la cera delle candele

Guida Guida

Un piccolo trucco per impedire alle tue candele di colare cera. 

Ami collezionare e, perché no, anche fabbricare da te candele di tutti i tipi - alte, basse, tonde, colorate, profumate, variegate e a spirale- ma ti dà fastidio la cera che cola? Le candele sono presenti nelle case di chiunque e si possono trovare ovunque dai supermercati ai mercatini, dai negozi di oggettistica varia a quelli abbigliamento. Le candele sono oggetti unici in grado di creare atmosfera in pochissimi minuti ma hanno un piccolo inconveniente: una volta accese, colano cera. Anche se prendi degli accorgimenti, come l’uso di un sottopiatto, c’è sempre la possibilità che la cera sciolta cada sul candelabro e sulla tovaglia sporcandola.

Per essere certa che la cera delle tue amate candele non rovini più in maniera irreparabile le tue tovaglie prova questo trucco facile facile.

Prendi le candele che hai scelto e deciso di usare, disponile in orizzontale in un contenitore in modo che siano contenute per tutta quanta la loro lunghezza e larghezza. Aggiungi dell’acqua fino a ricoprirle completamente, quindi versa una manciata di sale grosso lasciando agire il tutto per un'intera notte o almeno per 12 ore. Dopodiché asciugale bene, facendo attenzione ad asciugare anche lo stoppino, e vedrai che con il trucco della bacinella con sale e acqua le tue candele non goccioleranno più sulla tovaglia: potrai lasciarle accese per tutto il tempo che vorrai senza temere che la cera, colando, sporchi la tovaglia o il candelabro.
 

photo Finados via photopin.com

Cera e mobili

Se la cera cola su un mobile ti conviene aspettare che asciughi e poi grattarla via. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI